Mai più
0 1 0
Libri Moderni

Palacio, R. J.

Mai più

Abstract: Il racconto prende le mosse proprio dal mondo di Wonder, dalle parole della nonna di Julian, che racconta la sua straziante storia: come lei, giovane ragazza ebrea, fu protetta e nascosta da una famiglia in un villaggio francese sotto occupazione nazista; come il ragazzo che lei e i suoi compagni di classe evitavano divenne il suo salvatore, nonché migliore amico. Un'esperienza commovente, che dimostra come la gentilezza possa cambiare un cuore, costruire ponti e perfino salvare vite. E come dice la nonna a Julian: Ci vuole sempre coraggio per essere gentili, ma all'epoca, la gentilezza poteva costarti la vita


Titolo e contributi: Mai più : per non dimenticare : a wonder story / scritto e illustrato da R.J. Palacio ; inchiostrato da Kevin Czap

Pubblicazione: Firenze ; Milano : Giunti, 2020

Descrizione fisica: 220 p. : ill. ; 26 cm

ISBN: 978-88-09-87974-4

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Altri titoli:
  • White bird
Nota:
  • Traduzione Angela Ragusa

Nomi: (Illustratore) (Autore) (Traduttore)

Soggetti:

Classi: 940.5318 Guerra mondiale 1939-1945. Olocausto (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
  • Target: ragazzi, età 11-15

Sono presenti 5 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
CIVICA RAGAZZI R FUM PAL BIB529419 Su scaffale Disponibile
G. CALIARI B.GO ROMA R FUM PAL SBU216000 Su scaffale Disponibile
A. MONDADORI B.GO TRIESTE R FUM PAL BIB576930 Su scaffale Disponibile
GOLOSINE R FUM PAL BIB529785 Su scaffale Disponibile
MONTORIO R FUM PAL BIB534726 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Mai più – per non dimenticare – R.J. Palacio

- Vive l' humanité?
- Vive l' humanité.

Il libro si apre con una video-chiamata fatta dal nipote alla nonna per un compito di storia. È questo il pretesto con cui ha inizio il racconto della vita passata di Grandmère.
Ci catapultiamo infatti negli anni '30 dove nelle affollate strade della città di Aubervilliers-aux-Bois vediamo un felice spaccato dell'infanzia di Sara.
Ma nell'estate del 1940 il nord della Francia verrà occupato dalle truppe tedesche che, portatrici di drastici cambiamenti, faranno diventare altre le priorità della nostra protagonista.
In questo contesto storico e in seguito ai primi rastrellamenti nascerà un' amicizia tra lei e Julien, che si protrarrà nel tempo rivelandosi più vera che mai.
Nonostante in questo libro si parli di antisemitismo e di ciò che avvenne in un'Europa stanca, malata, rabbiosa e accecata dalla brama di potere, il focus va sulla gentilezza, sul coraggio degli invisibili, sul battito rapido dei maquisards (combattenti della resistenza francese).
Immersi nel buio seguiamo una luce piccola e fievole in grado però di riaccende in noi la speranza; speranza in un futuro che credevamo non esserci, nell'amore che impaurito non fugge e nella vita che imperterrita torna per ricominciare; speranza non tanto nella nostra salvezza ma in quella dell'umanità che, sotterrata da cumuli di terra e macerie, viene liberata e prende finalmente respiro.
È dentro le singole persone che bisogna cercare, è nella gentilezza, è nei gesti disperati, talvolta sciocchi che ritroviamo ciò di cui è fatto l'uomo, la sua vera essenza.
Mai più è una delle tante storie che probabilmente avremo ascoltato o ci capiterà di leggere; ma questa completa ricerca della luce e della delicatezza la rende speciale.
Le illustrazioni hanno colori vividi e intensi che contrastano le tetre atmosfere di un duro presente e gli sbiaditi ricordi di ciò che chiamavano vita.

Erica Rizzardi, 4gsu Liceo C. Montanari
“Leggere on the road” - progetto PCTO con la Biblioteca ragazzi, luglio 2021

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.