Arthur e il popolo dei Minimei
0 1 0
Libri Moderni

Besson, Luc - Garcia, Céline

Arthur e il popolo dei Minimei

Abstract: Arthur ha dieci anni e molte preoccupazioni. Sui genitori non può contare, visto che l'hanno lasciato in campagna dalla nonna e non si fanno mai vedere. La nonna è simpatica, la casa è bella, ma un malvagio speculatore medita di impossessarsene. Quanto al nonno, è misteriosamente scomparso da quattro anni. Arthur è solo un bambino... A chi chiedere aiuto? Nella biblioteca del nonno, Arthur trova qualcosa che lo aiuterà ad andare nel paese dei Minimei... solo loro possono salvare la situazione. Dal libro, best seller in Francia, è stato tratto un film di animazione diretto dall'autore stesso, noto regista francese. Età di lettura: da 9 anni.


Titolo e contributi: Arthur e il popolo dei Minimei / Luc Besson ; da un'idea originale di Céline Garcia ; traduzione di Maria Bastanzetti

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2004

Descrizione fisica: 233 p. ; 23 cm.

ISBN: 88-04-52528-2

Data:2004

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Altri titoli:
  • Arthur et les minimoys

Nomi: (Traduttore)

Classi: 843.92 Narrativa in lingua francese 2000- (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2004
  • Target: ragazzi, età 11-15
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 2 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
S. MICHELE R FY BES 1 SBU039429 Su scaffale Disponibile
S. MASSIMO R FY BES 1 SBU020656 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

La storia di Arthur e il popolo dei minimei è stata scritta da Luc Besson, regista dell’omonimo film francese arrivato nelle sale cinematografiche nel 2006, ed è ambientata nel nostro presente.
Arthur è un bambino molto curioso, ha solo dieci anni quando i suoi lo portano a vivere dalla nonna. I suoi genitori non si fanno vedere mai e il nonno, non si sa come, non è tornato più. Sono passati quattro anni da quando Arthur sta cercando delle risposte e quelle risposte le troverà all’interno della vecchia, grande libreria del nonno. Lì, infatti, vi è tutto ciò che potrebbe sapere una persona su un popolo molto curioso, il popolo dei minimei. I minimei sono esseri così piccoli da riuscire a vivere a contatto con la natura senza che gli umani se ne accorgano e per Arthur è l’unica occasione per chiedere loro aiuto.
Il romanzo fantasy di Besson è fra i più interessanti dei primi anni del 2000, che ripercorre un po’ le tracce dei mondi “sottostanti” come se fosse un nuovo Gulliver. Il popolo di esseri piccolissimi quanto intelligenti e leali che aiuteranno il “piccolo” Arthur non mancheranno di trasportare i lettori in una dimensione fantastica, del tutto immaginaria ma ben delineata da far credere loro che questo popolo possa esistere davvero. Lo stile è fin troppo semplice, ricorda vagamente descrizioni e dialoghi su uno stile cinematografico e senza troppe aggiunte nelle descrizioni.
Consigliato ai giovani lettori che non pretendono di leggere un fantasy classico per eccellenza in stile Tolkien ma che, al contrario, vorrebbero iniziare un’avventura fantasy, anche leggera, in grado di catturarli in un altro mondo.

Laura Buffa
Progetto di tirocinio "La promozione della lettura in biblioteca" gennaio-febbraio 2021

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.