Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto "Genere letterario: FANTASCIENZA", soggettario "2"
× Risorse Catalogo
× Materiale A stampa
× Paese Italia
× Lingue Italiano
× Target di lettura Adulti, generale
× Nomi Bartoletti, Ivana
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Target di lettura Giovani, età 16-19
× Data 2013

Trovati 1 documenti.

Eva futura
0 0 0
Libri Moderni

Villiers de l'Isle-Adam, Auguste <comte de>

Eva futura / Villiers de l'Isle-Adam ; traduzione di Chetro De Carolis ; prefazione di Ivana Bartoletti

Venezia : Marsilio, 2021

Letterartura universale Marsilio

Abstract: Al centro di questa storia c'è un nobile inglese, lord Ewald, innamorato di un'attricetta americana, Alicia Clary. A tormentarlo fino a spingerlo al pensiero del suicidio è la stupidità di questa donna, in sconcertante contrasto con la sua eccezionale bellezza. Egli vorrebbe una compagna con quelle fattezze, ma più intelligente e sensibile. Così, prima di risolversi a lasciare questo mondo, va a trovare un amico scienziato, le cui ricerche ha finanziato anni prima e che adesso è un punto di riferimento mondiale: Thomas Edison. Lui gli assicura di avere la soluzione e lo conduce nel suo laboratorio, a Menlo Park - sede oggi, tra le altre aziende informatiche, di Facebook. Nei sotterranei del padiglione, Edison ha costruito, grazie alle sue arti elettriche, un giardino dell'Eden artificiale, nel quale vive, come una Eva altrettanto artificiale, Hadaly, una «andreide». L'idea dello scienziato è di trasferire le grazie di Alicia Clary su Hadaly, alla quale ha già instillato l'intelligenza, l'arguzia e la sensibilità di cui la donna manca. Quest'opera complessa, dai molteplici significati simbolici, e considerata tra i primi romanzi fantascientifici della storia letteraria, riflettendo sulla scienza e sui suoi limiti, afferma contemporaneamente che il solo rifugio concesso all'uomo è il sogno. Prefazione di Ivana Bartoletti.