Community » Forum » Recensioni

 Sonny Boy
0 1 0
Zijl, Annejet : van der

Sonny Boy

Venezia : Marsilio, 2007

Abstract: Nell'autunno del 1928 Waldemar Nods e Rika van der Lands si incontrano per la prima volta. Appartengono a due mondi opposti: lui ha la pelle nera, lei bianca; lui non ha ancora vent'anni, lei quasi quaranta; lui è uno studente nato nell'esotico Suriname, ex colonia olandese del sudamerica, lei è un'olandese sposata e madre di quattro figli. Quando la donna rimane incinta lo scandalo è enorme e i due devono pagarne le conseguenze: Rika è costretta a dire addio ai suoi bambini e Waldemar non potrà mai più ritornare al suo paese. Tuttavia, insieme e con il loro bambino, il piccolo Sonny Boy, riescono a costruirsi una vita serena nonostante la depressione. Quando inizia la Seconda guerra mondiale Waldemar e Rika decidono di dare asilo a degli ebrei, ma all'inizio del '44 vengono traditi: per il loro figlio quattordicenne è l'inizio di una battaglia lunga una vita dopo la perdita dei suoi genitori. Una storia che tocca due tra le pagine più nere e cariche di tabù della storia europea, la tratta degli schiavi e la Shoah.

1791 Visite, 1 Messaggi
Utente 167
40 posts

ho letto questo libro molto tempo fa ma le sensazioni suscitate sono ancora vive in me.
Il libro è prima di tutto una grandissima storia d'amore assolutamente improbabile contro tutto e tutti, l'epoca poi è quella della seconda guerra in un paese l'Olanda coinvolta nella ferocia nazista.
Lei bianca lui nero, lei quarantenne lui ventenne lei sposata e mamma di 4 figli lui poco più di un ragazzo...............ma niente ferma il loro sentimento ne la loro forte umanità, pagando poi un prezzo altissimo. Un libro poco promosso, ma da leggere, profondamente toccante........+++++++++++++

  • «
  • 1
  • »

1458 Messaggi in 1292 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online