Community » Forum » Recensioni

Thornhill
0 2 0
Smy, Pam

Thornhill

Crema : Uovonero, 2017

Abstract: Mary vive negli anni Ottanta a Thornhill, un orfanotrofio femminile vicino alla chiusura. Ella è una ragazza che nel 2017 si trasferisce col padre accanto al tetro edificio, ormai abbandonato da tempo. In un dichiarato omaggio a Brian Selznick e alle atmosfere di Il giardino segreto, le storie delle due ragazze, narrate l'una col testo del suo diario, l'altra con evocative illustrazioni in bianco e nero, si avvicinano fino a toccarsi nel coinvolgente finale.

1454 Visite, 2 Messaggi

Chi è la lei che terrorizza Mary tra i corridoi del vecchio edificio di Thornhill? E perché pian piano dividono le ragazze che abitano l’orfanotrofio? Chi è Ella, la protagonista dei scuri disegni che si susseguono tra le pagine? Le due si conoscono? Pagine di mistero si susseguono fino alla fine… Non riuscirete a smettere di leggere questo testo, presi come sarete dal cercare di rispondere a tutte le domande.
*****

PM - Il Piccolo Missionario aprile 2018

“cosa impedisce ad un adulto di sedersi e dire; come ti vanno le cose? va tutto bene?. Ho il sospetto che abbiano paura di ricevere una vera risposta, e allora sarebbero costretti a fare qualcosa, resterebbero coinvolti. O forse semplicemente non riescono a immaginare niente di spiacevole o di grave. Forse non vogliono pensare che alle persone che conoscono possa succedere qualcosa di orribile.”
Thornhill è un libro scritto da Pam Smy e che prende nome dall’omonima casa famiglia descritta lungo il romanzo e che tratta delle vicende svoltesi all’interno di essa. Queste vicende vengono raccontate da Mary, attraverso il suo diario personale. Mary è una ragazza orfana che è in attesa d’essere collocata presso una famiglia affidataria. Mary ha un particolare problema che le causa una difficilissima permanenza, il mutismo selettivo. Per colpa di esso viene presa di mira da una ragazza piuttosto misteriosa, che la terrorizza tanto che nel diario non appare mai il suo nome, viene chiamata solamente “lei”. La storia di Mary viene contrapposta a quella di Ella, una ragazza che più di 30 anni dopo ritrova il diario segreto di Mary fuori da Tornhill, le storie parallele delle due ragazze vengono accomunate dalla vicenda conclusiva ricca di misteriosi colpi di scena. Nel complesso il libro è molto scorrevole e lo consiglio a tutti coloro che in un romanzo ricercano il thriller e i colpi di scena.

  • «
  • 1
  • »

1459 Messaggi in 1293 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online