Community » Forum » Recensioni

Il mondo da quaggiù
0 2 0
Sloan, Holly Goldberg

Il mondo da quaggiù

Milano : Mondadori, 2017

Abstract: Julia è molto bassa per la sua età e ha sempre l’impressione di vedere il mondo da sotto in su. Ma è curiosa e intraprendente e ha molti progetti per l’estate in arrivo. Sua madre però scombussola tutto quando la costringe a partecipare ai provini per uno spettacolo teatrale. Lei e il fratello minore vengono scelti per fare i Mastichini nel Mago di Oz, e benché Julia pensi di non saper né ballare né cantare, la sua vita sarà rivoluzionata. Il regista, Shawn Barr, ha un carisma quasi magico. E poi c’è Olive, un’attrice affetta da nanismo che per Julia diventa un’amica davvero speciale. Per non parlare della signora Chang, la sua vicina di casa, una vecchietta dalle insospettabili doti artistiche… Insieme a tutti loro, nel corso dell’estate più bella della sua vita, tra una prova e un costume, Julia arriverà a vedere il mondo dall’alto, e scoprirà che la vera grandezza è quella che hai dentro.

1244 Visite, 2 Messaggi

Julia affronta una vita piena di sorprese che accetta con entusiasmo e coraggio di tuffarsi in nuove avventure.
Il messaggio che poi Julia dichiara alla fine ci aiuta a crescere sempre più forti.

Celeste Dora.

Julia è una ragazza molto bassa per la sua età e ha sempre visto il mondo da un altro punto di vista. Julia aveva molti progetti per l’estate, ma la madre scombussola tutto costringendola ad andare ai provini di uno spettacolo teatrale. Julia e suo fratello vengono presi come Mastichini nel Mago di Oz. Lì conosce molte persone tra cui Olivia una ragazza, adulta, molto bassa che per Julia diventa un’amica davvero speciale. Poi c’è la signora Chang, la vicina di casa di Julia, che con la sue doti artistiche stupisce tutti. Per Julia questa diventa l’estate più bella della sua vita. Il libro mi è piaciuto perché è contemporaneo, coinvolgente e
molto divertente. Ho apprezzato molto anche la scrittura che è semplice, piacevole e complessa al punto giusto. Poi c’è Julia, è una ragazza che dà molta ispirazione per il suo modo di affrontare le proprie difficoltà, è una ragazza divertente e che si dà da fare. Nel libro l’amica di Julia, Olive, molte volte viene presa in giro o molte persone la guardano male per la sua bassa statura. Uno dei tanti insegnamenti che questo libro presenta è che non bisogna giudicare una persona dall’aspetto esteriore, perché puoi offenderla, ma bisogna vedere e conoscere una persona per la bellezza che ha dentro. Un episodio che mi è piaciuto tanto è quando a Julia, per una prova costume, mettono l'imbracatura e la sollevano. Per la prima volta Julia vede il mondo da un altro punto di vista perché fino a quel momento ha visto tutto dal basso come se le cose, le persone fossero più grandi di lei. Proprio
qui viene inserita questa frase: ‘’ Se ti senti piccolo in un mondo troppo grande prova a guardarlo da un altro punto di vista’’.

Ana - IIB
Scuola secondaria di primo grado, Fincato Rosani, Verona
Progetto lettura Biblioteca ragazzi Verona

  • «
  • 1
  • »

1458 Messaggi in 1292 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online