Community » Forum » Recensioni

Un cuore cosí bianco
0 1 0
Marías, Javier <1951- >

Un cuore cosí bianco

Roma : Donzelli, 1997

Abstract: Un cuore cosí bianco è un romanzo sull'amore e sulla morte e su ciò che non si dovrebbe dire e su ciò che non si vorrebbe sapere, strutturato con grande abilità, in cui tutti i personaggi, con i loro dubbi e la loro possibile intercambiabilità, trasmettono un senso di profonda inquietudine e lasciano nel lettore una sensazione di realtà ineffabile e scomoda, precaria, impossibile da definire e difficile da accettare. "Un cuore cosí bianco" è una citazione dal Macbeth. Lady Macbeth, saputo dell'assassinio del re Duncan da parte del marito, gli si rivolge con queste parole: "Le mie mani sono come le tue, ma ho vergogna di avere un cuore cosí bianco". E un cuore bianco lo possiede non chi è senza colpe, ma chi non è stato contagiato dalle parole e dalle colpe degli altri.

1554 Visite, 1 Messaggi

Un giovane uomo, appena sposato, comincia a nutrire dei dubbi sul passato del padre, sui suoi matrimoni che sono stati almeno due... Una riflessione su quel che si può e non si può dire, su quel che si vuole e non si vuole ascoltare. La storia di una silenziosa complicità fra un uomo e una donna, fra un marito e una moglie, complicità che riesce a mettere fine a una serie di terribili violenze - di uomini sulle donne -, una volta per sempre. O almeno lo si spera. Un linguaggio e uno stile che insegnano a riflettere, che incantano il lettore e lo guidano dall'ingenuità alla dura consapevolezza, concedendogli però anche qualche momento di divertita leggerezza.

  • «
  • 1
  • »

1462 Messaggi in 1296 Discussioni di 200 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online