Community » Forum » Recensioni

Le parole giuste
0 1 0
Vecchini, Silvia

Le parole giuste

Firenze [etc.] : Giunti, 2019

Abstract: Emma è in seconda media. Da un po' di tempo pare che intorno a lei si sia creato il deserto. Sulla ''lista dei segreti spacciati'', che ogni tanto viene misteriosamente trovata nell'armadio di classe, è apparsa la scritta: ''Emma della se-conda E finirà nel gruppo RPS''. Recupero, potenziamento, sostegno: è di questo che ha bisogno, Emma? ''Sono diventata stupida'' pensa. Ma non vero: le sue difficoltà hanno origine, molto semplicemente, da un disturbo comune a tantissimi ragazzi, la dislessia. Però, pensa Emma, non è il caso di parlarne in famiglia. Papà è malato, molto malato. I suoi problemi li affronterà da sola. Ma non è facile, quando si vive la scuola come un campo minato, dove i concetti sembrano sfuggire come anguille e le parole si intrecciano e si confondono, come un gomitolo di suoni inceppati...

94 Visite, 1 Messaggi

"Non importa quanto vai piano,
l'importante è che non ti fermi."
Il libro affronta due tematiche principali: la prima riguarda la dislessia e la seconda il rimpianto del rene che il padre deve subire.
Da punto di vista del linguaggio è molto semplice. L'unico difetto che ho trovato in questo libro è che ci siano troppi avvenimenti.
È un libro adatto per i ragazzi dagli 11 anni in su perché insegna ad avere il coraggio di andare avanti anche quando la vita pone delle difficoltà.
Dorota Fichera, 3ITI, Istituto Salesiano Don Bosco, PCTO biblioteca 2023

  • «
  • 1
  • »

1453 Messaggi in 1287 Discussioni di 197 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online