Community » Forum » Recensioni

Il padre selvaggio
0 1 0
Pasolini, Pier Paolo <1922-1975>

Il padre selvaggio

Torino : Einaudi, [1975]

90 Visite, 1 Messaggi

“‘Ngomu; povero, sperduto, pagano, non è magia, è una malattia che gli uomini conoscono bene ma chissà a che cosa è dovuta…”
L’opera che Pasolini ci presenta è la sceneggiatura di una pellicola mai realizzata e destinata per sempre alle pagine di una semplice libro. Siamo nella scuola di Kado, in Africa, dove un insegnante bianco cerca di instaurare un rapporto con i suoi scolari neri, i quali del mondo occidentale conoscono poco e niente. Tra i ragazzi, spicca un certo Davidson ‘Ngomu, il quale sembra colpire il cuore dell’insegnante col suo talento. Tuttavia non è tutto rose e fiori quello che contraddistingue questo rapporto intellettuale in quanto la guerra condurrà a una condizione di puro decadimento nei villaggi della scolaresca. L’odio e il malessere suscitati in Davidson causeranno il suo completo distacco dalla realtà che lo circonda e sarà il professore a cercare di interpretare il suo atteggiamento. I temi, se pur numerosi, non sono notevolmente sviluppati e ciò è dovuto al fatto che ci troviamo dinanzi a una sorta di sceneggiatura. L’idea della storia però è molto interessante, oltre che originale, e per questo invito chiunque ad assaggiare questo breve scritto sui legami, l’istruzione, la guerra e i suoi traumi.

Lavinia Vicari, Liceo Classico Europeo Educandato agli Angeli, Progetto PCTO Biblioteca Borgo Trieste/Biblioteca Civica Ragazzi, luglio-agosto 2023

  • «
  • 1
  • »

1453 Messaggi in 1287 Discussioni di 197 utenti

Attualmente online: Ci sono 6 utenti online