Community » Forum » Recensioni

L'alba sarà grandiosa
0 2 0
Bondoux, Anne-Laure

L'alba sarà grandiosa

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2018

Abstract: Nine ha sedici anni e questa sera non andrà alla festa del liceo. Titania, sua madre, ha deciso diversamente. Dopo aver prelevato la figlia all'uscita di scuola, si dirige verso una destinazione sconosciuta, una capanna isolata sulla riva di un lago. È tempo che Nine venga a conoscenza di un passato accuratamente nascosto. Chi sono Octo, Orion e Rose-Aimée? Chi vive in quella misteriosa capanna? A chi appartiene la bici rossa che sta sotto la scala? In una lunga notte di rivelazioni Nine scopre l'incredibile storia della sua famiglia. Una notte passata in bianco. Una veglia lunga trent'anni. Il momento della vita in cui niente è più come prima.

218 Visite, 2 Messaggi
NISHA LAL
4 posts

"Nessuno è mai pronto davvero (...). È che arriva il momento, tutto qui"

È possibile che si vada avanti per mesi, anni, decenni senza sapere la propria vera storia?
Cosa si fa con la verità una volta che ce la "buttano addosso"?
Nine ha 16 anni, e l'ultimo giorno di scuola viene trascinata dalla madre in una vecchia capanna, a 500 chilometri da casa.
Inizia così la narrazione di una storia, la loro, che terrà madre e figlia occupate per tutta la notte, così da preparare Nine per quello che dovrà affrontare la mattina successiva.
L'ingrediente principale di questo romanzo è…la suspence. La storia si sviluppa su due piani temporali: appena la madre rievoca dei ricordi, li viviamo esattamente dal punto di vista della lei del passato, il che rende la storia molto ricca, ma non per questo pesante. Si arriva alla fine senza batter ciglio, vogliosi di sapere dove va a parare il racconto.
Forse la conclusione può risultare debole o sviluppata un po' male, in confronto all'enorme alone di suspence che la precede. Questo, però, non rende affatto spiacevole la lettura, che ti lascia infatti un senso di freschezza, grazie alla completa immersione che si ha nei personaggi e nella storia in generale.

Nisha Lal, Liceo Linguistico Copernico Pasoli, Progetto PCTO Biblioteca Borgo Trieste, luglio 2023

"In mare, su una barchetta, sei isolato e solo. E a volte quando sei in preda alle onde lo senti. Ma in una città affollata, dove la gente la notte è distesa fianco a fianco, ho capito per la prima volta cosa vuol dire veramente essere soli. [...]. Una grande città è un posto molto più solitario di una barca in mare aperto."

Quella che avete letto è una riflessione di Kevin, protagonista del romanzo "Ombre sulla sabbia". 17enne che abita sull'isola di Marle e compagno di avventure dell'unica coetanea Susan, subisce un duro colpo quando lei decide di trasferirsi nella vicina Newcastle a causa della mancanza di futuro per le sorti dell'isola. Dopo poco tempo Kevin capisce di provare dei sentimenti profondi per la sua amica e parte per riconquistarla, trovando però delle sorprese indesiderate. Il tema del cambiamento è centrale nella storia, ingigantito anche dal rapporto isola/città, ed è una delle poche cose che mi hanno convinto. Anche le numerose considerazioni di Kevin a riguardo sono secondo me un valore aggiunto. Veniamo invece ai tasti dolenti. L'introduzione alla quotidianità di Marle e il tempo impiegato a sviluppare lo svolgimento del racconto sono a parer mio esagerati. Così come l'estrema semplicità e piattezza della trama, incentivate dalle poche pagine dedicate alla vicenda effettiva. Aidan Chambers scrive nella nota dell'autore che il romanzo è nato a partire dalla sua classe di quindicenni poco avvezzi alla lettura. Devo dire che questo l'ho percepito parecchio. I suoi alunni tra le caratteristiche hanno richiesto la brevità e l'accessibilità del linguaggio. Il risultato è sicuramente calzante per ragazzi della loro età, ma sicuramente non lo consiglierei a coloro che come me sono già sulla via d'uscita dell'adolescenza. Oppure (momento sessismo) potrebbe piacere alle ragazze in cerca di una particolare storia d'amore, che a me non ha catturato fin dall'inizio.

Gabriele Zanini, Liceo Scientifico Galilei, Progetto PCTO Biblioteca Borgo Trieste, luglio 2023

  • «
  • 1
  • »

1459 Messaggi in 1293 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 4 utenti online