Community » Forum » Recensioni

#Beingyoung
0 2 0
Skaber, Linn

#Beingyoung

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Abstract: Arriva in Italia #BeingYoung, il titolo Young Adults più venduto in Norvegia nel 2018, già vincitore di premi importanti. Per scriverlo Linn Skåber ha ascoltato tanti adolescenti parlare di ciò che conoscono da vicino: l'adolescenza. Alcuni l'hanno descritta come un periodo pieno di curiosità, emozione, amici; altri hanno usato parole come solitudine, ansia, paura. Quelle testimonianze sono state lo spunto per i trentuno brevi monologhi che, insieme alle illustrazioni di Lisa Aisato, restituiscono a lettori di ogni età le voci dei ragazzi e delle ragazze di oggi. Storie belle, delicate, divertenti e commoventi, tutte da scoprire.

240 Visite, 2 Messaggi

“Dicono che dobbiamo diventare adulti, ma se tutto va bene me ne frego e resto bambina ancora un po’”
#beingyoung è una raccolta di racconti di diversi ragazzi con una cosa in comune: essere adolescenti.
Tratta di diverse tematiche che possono influenzare la vita di un ragazzo come le insicurezze, la paura di diventare adulti, l’allontanarsi piano piano dai genitori e diventare indipendenti.
Un tema che mi ha colpito particolarmente è anche quello di riuscire ad accertarsi e amare sé stessi e cercare di allontanare il senso di vuoto che a volte possiamo provare, sentendoci non sempre a nostro agio.
La crescita non è sempre un argomento facile di cui trattare, eppure questa avvincente raccolto è in grado di descriverne tutte le sfumature in maniera leggera e facendo mettere nei panni dei protagonisti di ogni storia proprio noi stessi.
Lo consiglio altamente a tutte le fasce d’età, non solo ai ragazzi, bensì anche agli adulti che vogliono rivivere l’emozione di tornare indietro nel tempo ed essere adolescenti di nuovo.

Alyssia Albrigo, Liceo Linguistico Don Bosco, Progetto PCTO Biblioteca Borgo Trieste, luglio 2023

"Mamma ha paura che ordini alcolici a domicilio anche se sono minorenne.
Io non ho nemmeno il numero della pizza a domicilio!"
Storie di ragazzi. O bambini? O forse a metà? È sul passaggio tra queste due ere che si soffermano questi brevi racconti.
Vi sono racchiusi la paura di crescere, il calore delle braccia paterne che ti trasportavano dal divano al letto mentre fai finta di dormire, l'impazienza di diventare adulti, la stranezza nel vedere le persone cambiare (o solo maturare?), e anche le prime riflessioni sul sentirsi inadatti. È soprattutto sul senso di inadeguatezza che si concentrano i ritratti che raffigurano e accompagnano ciascun protagonista. Queste illustrazioni apparentemente strane ed inverosimili, racchiudono tutto il succo della storia: nonostante si concentrino a volte anche su dettagli appena accennati nella parte scritta (come dei piedi enormi o un collo da giraffa), riportano proprio linea per linea il modo in cui si sente il personaggio dentro di sé rispetto al mondo esterno.
Libro utile per assaporare o rievocare lo spirito di ogni adolescente racchiuso in noi, spesso dimenticato o seppellito col passare degli anni.

Nisha Lal, Liceo Linguistico Copernico Pasoli, Progetto PCTO Biblioteca Borgo Trieste, luglio 2023

  • «
  • 1
  • »

1459 Messaggi in 1293 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online