Community » Forum » Recensioni

Rumi
0 1 0
Albertazzi, Ferdinando

Rumi

Palermo : rueBallu, 2014

Abstract: Jalal amava camminare senza meta. Andava dove lo conduceva il suo passo, dormiva in ripari di fortuna o, più volentieri, sotto la luce pulsante delle stelle che distingueva da quella fissa dei pianeti.Che fossero solitarie oppure inserite nel puzzle di una costellazione, si soffermava ad ammirarne a occhi spalancati il tremolio lieve, e solo quando arrivava a riconoscersi parte integrante di quella ipnotica vibrazione, si concedeva serenamente al sonno. Dormiva cullato da sogni spesso rivelatori e si svegliava sul far dell'alba: puntava subito gli occhi a Oriente, scrutando il cielo, per cogliere il baluginio quasi impercettibile dei primi guizzi di luce....

142 Visite, 1 Messaggi

Recensione “Rubi-la mistica del suono e la danza dei Dervisci” di Ferdinando Albertazzi.

“Del resto Jalāl andava in contro ad ogni nuovo giorno affidandosi senza riserve e reticenze, allargando il cuore e la mente, pronto a offrirsi per ricevere emozioni, sorprese e incontri che gli avrebbe regalato”
Jalāl, soprannominato Rubi, è un poeta mistico persiano, che sin dalla tenera età
ha nutrito un forte amore per la natura e il mondo.
Più diventava grande, più diventava saggio, riuscendo a sviluppare delle teoria in grado di mettere mente e cuore in un vero e proprio stato idilliaco.
Pur essendo un racconto breve, nel testo sono presenti molti passaggi e concetti, a mio avviso, di difficile interpretazione.
Proprio per questo non è una lettura che consiglio ai più piccolini ma a coloro che vogliono affrontare un piccolo viaggio filosofico alla scoperta dei segreti sull’essere.

  • «
  • 1
  • »

1276 Messaggi in 1144 Discussioni di 170 utenti

Attualmente online: Ci sono 4 utenti online