Community » Forum » Recensioni

Hunger games
0 2 0
Collins, Suzanne <1962- >

Hunger games

Milano : Oscar Mondadori, 2014

Abstract: Quando Katniss urla Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo! sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell'estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell'Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l'audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c'è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c'è spazio per l'amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo.

1166 Visite, 2 Messaggi

Le trombe squillano, l’arena si chiude. Gli Hunger Games hanno un vincitore… di troppo. Capitol City non ignorerà la sfida lanciata dalla ragazza in fiamme quando ha deciso che avrebbe salvato Peeta a ogni costo, il calore del suo carattere potrebbe scogliere i delicati equilibri che tengono in giogo i distretti. Katiniss e gli altri sopravvissuti cercano di andare avanti dopo quello che hanno vissuto, forse con l’andare del tempo sembrerà che non sia mai successo, incubi a parte. Ma quando la normalità sembra ristabilita, l’ombra bianca del presidente Snow la raggiunge cercando di strapparle il cuore: «Convinca me» con questa frase la guerra ha inizio. Se la Ghiandaia imitatrice dovesse fallire, il presidente ucciderà tutte le persone che ama: Prim, Gale, Peeta. Ma in realtà Capitol City non ha mai voluto concederle un’opportunità, chi ha sbagliato deve morire in diretta nazionale, non si possono correre rischi. I giochi della memoria hanno inizio, i tributi sopravvissuti torneranno nell’arena.
Con la seconda parte della saga di Suzanne Collins, La ragazza di fuoco,  si entra nel vivo dell’azione. Ho trovato bellissimi i temi trattati in questo capitolo. Katniss sarà costretta a rivivere a fondo le proprie paure, con la certezza che stavolta morirà pur di salvare Peeta. Eppure la sua vita inizia a non essere più soltanto sua. Sfidando il presidente Snow all’ultima edizione dei giochi è diventata l’emblema della ribellione, la Ghiandaia Imitatrice. Chi è contro Capitol City non può permettere che muoia. Saranno i tribuni stessi a cercare di proteggerla invece che ucciderla. Tuttavia la vita si ripaga con una vita, quella della persona che ti sta più a cuore. È strabiliante come ogni idea si leghi perfettamente alla successiva in un meccanismo preciso come quello di un orologio.
Pagina dopo pagina la narrazione procede allo stesso ritmo del libro precedente, non si trovano punti morti. Il tempismo è perfetto, qualunque cosa la scopriamo insieme a Katiniss come se fossimo con lei nell’arena. Leggendo Hunger games mi sentivo in trappola, braccato. Per tutta la durata del libro  la logica è a portata di mano ma invisibile. Cosa c’è dietro all’improvviso interesse dei tributi, perché determinate scelte che possono costare la vita vengono giocate comunque? Leggete Hunger Games, uno dei pochi libri dove il non scritto ha la stessa valenza delle parole… e ricordate che l’arena non perdona nessuno, neppure voi. Scegliete con cura i vostri alleati.

Carlo Molinaroli liceo Copernico-Pasoli classe 4esp progetto leggere on the road biblioteca civica 2020-2021

  • «
  • 1
  • »

1459 Messaggi in 1293 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 10 utenti online