Community » Forum » Recensioni

L' estate del coniglio nero
0 2 0
Brooks, Kevin

L' estate del coniglio nero

Milano : Piemme, 2014

Abstract: È un'estate torrida e Pete ha già passato diverse settimane senza fare altro che ciondolare per casa. Fino a quando una telefonata gli cambia la vita per sempre. È Nicole, gli chiede di vedersi. Presto si separeranno, ognuno per la propria strada, il college, Parigi... Sarebbe bello incontrarsi per l'ultima volta con il gruppo dei vecchi amici, solo loro quattro: Pete, Nicole, Eric e Pauly. Pete le chiede di Raymond, anche lui è un vecchio amico, fa parte del gruppo. È vero, è un tipo strano, sembra vivere in un mondo tutto suo al cui centro c'è un coniglio nero; ma Pete gli è molto legato e vuole che sia con loro. Quella notte, però, quando si trovano al luna park, Raymond scompare. E anche Stella Ross, una ragazza del loro liceo diventata famosa. Tutti pensano che i due eventi siano collegati, che Raymond lo strano sia il colpevole. Pete vuole dimostrare a ogni costo che si sbagliano, ma quando segreti, rancori e vecchie gelosie mettono gli amici uno contro l'altro, anche le sue certezze cominciano a incrinarsi...

1057 Visite, 2 Messaggi

L'estate del coniglio nero:
"Allora eravamo amici, ma allora le cose erano diverse. Noi eravamo diversi, eravamo bambini". L'estate del coniglio nero è un thriller scritto da Kevin Brooks, autore di libri importanti come Naked o iBoy. La trama tratta di Pete, un ragazzo che come molto altri, durante un estate torrida è annoiato. Un giorno, però, riceve una telefonata: è Nicole, un' amica di lunga data che gli chiede di incontrarsi per un ultima volta, infatti di lì a poco si separeranno, ognuno prendendo strade diverse. Pete accetta, però chiede che anche Raymond, un ragazzo strano ma comunque legato alla compagnia, possa partecipare, insieme a Eric e Pauly. Quella notte I ragazzi si ritrovano al luna park dove accade un fatto sconcertante: Raymond e Stella Ross (un'altra compagna del liceo) scompaiono. Subito tutti attribuiscono la colpa a Raymond, il ragazzo "strano", tranne Pete, che arriva a scontrarsi contro gli altri membri del gruppo per dimostrarne l'innocenza. Proprio in questo clima di tensione riaffiorano gli asti e le gelosie covate nel tempo che incrineranno le certezze di Pete. Questo libro benché scritto in maniera semplice all'apparenza, nasconde in sé un messaggio intrinseco di grande spessore che punta non solo a far riflettere i più giovani ma anche gli adulti. Consiglio questo libro, dunque, non solo a tutti coloro che amano il genere e ai giovani ma anche agli adulti perché è in grado di far riflettere su tematiche importanti e soprattutto attuali.

Alberto Beghini, liceo maffei
Progetto PCTO biblioteca ragazzi
"Leggere on the road"

“Ogni volta che inspiravo sentivo un raschio in gola che non mi piaceva per niente. Anche la testa mi faceva male e negli occhi avevo piccoli lampi, come minuscole stelle bianche. Non stavo poi malissimo. Non fisicamente. Mentalmente ero a pezzi.”

La vicenda si svolge in estate e vede partecipe Pete, un sedicenne che viene ricontattato tramite una telefonata dalla sua migliore amica ed ex ragazza Nicole, la quale lo invita a vedersi un’ultima volta in una sera con gli amici nel loro solito covo prima di trasferirsi a Parigi.
In particolare, tra gli amici invitati, c’è anche Raymond, principalmente amico di Pete, considerato da tutti un emarginato, tanto da essere definito “Ray lo schizzinato”.
Durante la serata però il gruppo si divide a causa dell’assenza di interessi comuni e Pete e Raymond, non esattamente lucidi, si ritrovano a cercare Nicole in un lunapark e finiscono nella tenda di una cartomante. Quest’ultima, predicendo il futuro a Raymond, sconvolge i due amici i quali, stravolti, si separano.
Raymond viene avvicinato da Stella Ross, una sorta di celebrità locale, ed entrambi scompaiono quella stessa notte.
Tutti sospettano che sia Raymond il colpevole, soprattutto in seguito alla morte di Stella, ad eccezione però di Pete, il quale vuole provare la sua innocenza. Questo schieramento da parte dell’amico porta però a creare una sorta di tensioni nel vecchio gruppo di amici.
Inizia quindi un’indagine da parte della polizia, di cui inoltre fa parte anche il padre di Pete, per trovare il colpevole dell’omicidio.
Ho trovato il libro unico, coinvolgente ed entuasiasmante: un libro da leggere assolutamente.
La narrazione è scorrevole ma allo stesso tempo intensa ed interessante. Personalmente mi sono sentita coinvolta durante tutta la narrazione degli eventi e reputo la trama avvincente.
Consiglio infine la lettura agli amanti del thriller.

Lehlali Bassma, 3ASC Liceo Scientifico Niccolò Copernico
“Leggere On The Road” – Progetto PCTO con la Biblioteca Ragazzi Giugno 2021

  • «
  • 1
  • »

1459 Messaggi in 1293 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online