Community » Forum » Recensioni

L'uomo che cadde sulla terra
0 1 0
Tevis, Walter - Pignolo, Ginetta

L'uomo che cadde sulla terra

minimum fax, 24/04/2013

Abstract: "Non era un uomo, eppure era molto simile all'uomo". E allora cosa è l'individuo gentile e fragile che si fa passare per cittadino britannico, nascondendosi dietro il nome altisonante di Thomas Jerome Newton, che accumula in breve tempo una vera e propria fortuna grazie a invenzioni geniali e inaudite, che vive in solitudine quasi completa dedicandosi a un compito misterioso e immane?Uno dei pochi romanzi di fantascienza che abbiano lasciato una traccia indelebile nella letteratura mondiale, L'uomo che cadde sulla Terra è un apologo amaro sul mondo di oggi e (probabilmente) di domani, la storia disperata di un "alieno" in ogni senso, che in una celebre trasposizione cinematografica ha preso il volto inquietante e commovente di David Bowie.

47 Visite, 1 Messaggi
Utente 3646
20 posts

Non so perché non sia ancora successo. Non so perché non ci siamo ancora ubriacati fino alla morte. O amati fino alla morte.

  • «
  • 1
  • »

1133 Messaggi in 1036 Discussioni di 130 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.