Community » Forum » Recensioni

Girotondo
0 2 0
Rossi, Sergio <1970- > - Innocente, Agnese <1994- >

Girotondo

Milano : Il castoro, 2020

Abstract: Un girotondo di amori, amicizia, innamoramenti, cotte, tradimenti nella Bologna contemporanea. La vita vera dei ragazzi come non è mai stata mostrata in un graphic novel. Schiettezza, lucidità, poesia, potenza, realismo sono le parole per descrivere questo libro che racconta i giovani di oggi proprio come loro stessi si racconterebbero.

133 Visite, 2 Messaggi
MARTA SOAVE
4 posts

Tra le strade di Bologna si intrecciano le vicende di dieci studenti. Ognuno tende a nascondere i propri pensieri nei confronti dell’altro per proteggere i propri segreti. Per un motivo o per l’altro però, i ragazzi ogni settimana si riuniscono con l’occasione fare festa tutti insieme.Le vicende fumettistiche animate da Sergio Rossi e Agnese Innocente trattano di vite normalissime ma altrettanto intriganti e passionali di comuni ragazzi bolognesi. Tra di loro c’è chi è innamorato,chi non ama più,chi vorrebbe soltanto entrare alla facoltà di medicina, e chi invece chatta con ragazze misteriose sul web.
Tutti i dieci episodi con rispettive vignette rendono la lettura scorrevole,piacevole agli occhi e sempre più coinvolgente ,specialmente grazie agli inaspettati colpi di scena, che rendono la storia sempre più intrecciata ed interessante.
Una costante che unisce ogni episodio è la presenza di Whatsapp, il social network più utilizzato dai ragazzi, che conferisce all’intero libro un senso di realismo fuori da ogni schema. Vengono infatti rappresentate molte delle semplici conversazioni tra ragazzi ,che coinvolgono il lettore all’interno della storia fin dal primo capitolo.
Ad aumentare il gusto nello sfogliare questo libro sono naturalmente le illustrazioni ,talmente realistiche che fanno sentire il lettore fin dalla prima immagine all’interno dell’ambiente bolognese, quasi come se fosse parte del gruppo protagonista.
Nonostante il mio iniziale scetticismo nei confronti del genere fumettistico ,dovuto alla mia inesperienza in questo campo, il libro mi ha piacevolmente sorpreso e ne consiglio apertamente la lettura.
Marta Soave
IV Copernico-Pasoli, Leggere on the road"- Progetto PCTO Biblioteca Ragazzi, Aprile 2021

Dico che non so come io abbia fatto a stare con te Andrea, davvero” “infatti l’ho superata”.
Questo graphic novel presenta dieci episodi che narrano una storie fondamentalmente d’amore o comunque di relazioni amorose adolescenziali ambientate a Bologna, ai tempi nostri, quindi con internet, incontri che nascono soprattutto sui social.
Ogni storia è molto simile alle altre ma allo stesso tempo completamente diversa: ci sono tradimenti, prime esperienze, cuori infranti e problemi di amicizie, sembra di essere catapultati nella nostra vita quotidiana.
Ho trovato questo libro molto bello, davvero... è stato il mio primo graphic e non avrei mai pensato che potesse piacermi così tanto questo genere di lettura.
La scrittura è molto fluida, i fumetti aiutano molto, specialmente per le persone che fanno fatica a leggere libri più impegnativi questo libro è perfetto.
Lo consiglio veramente a tutti questo libro, l’età più adatta a parer mio è la fascia 14-18 anni, ma anche per adulti è un’ottima maniera per rivangare occasione per rivivere il passato.
Un consiglio che voglio dare ai lettori è di trovare sempre letture travolgenti, come è capitato a me con questo libro, di spaziare oltre i propri generi, perchè non si può mai sapere cosa ci piace fino in fondo e cosa no: questo è il graphic perfetto per iniziare.

Giulia Fieschi 4fes Liceo C. Montanari “leggere on the road”- Progetto PCTO con la Biblioteca Ragazzi, Luglio 2021

  • «
  • 1
  • »

1240 Messaggi in 1116 Discussioni di 159 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.