Community » Forum » Recensioni

La fine
5 1 0
Snicket, Lemony

La fine

Milano : Salani, [2008]

Abstract: Cari lettori, presumibilmente state guardando il retro di questo libro, o la fine de La fine. La fine de La fine è il posto migliore per iniziare La fine, perché se leggete La fine dall'inizio dell'inizio de La fine alla fine della fine de La fine, arriverete alla fine della fine della vostra pazienza. Questo libro è l'ultimo di Una serie di sfortunati eventi, e anche se avete affrontato i dodici volumi precedenti, probabilmente non potrete sopportare sgradevolezze tipo un'orribile tempesta, una bevanda sospetta, un gregge di pecore selvatiche, un'enorme gabbia per uccelli e un segreto davvero inquietante sui genitori dei Baudelaire. Completare la storia dei Baudelaire è stato il mio solenne compito, e finalmente ho terminato. È probabile che voi ne abbiate altri, perciò se fossi in voi lascerei perdere questo libro all'istante, così che La fine non sia anche la vostra. Età di lettura: da 9 anni.

16 Visite, 1 Messaggi
LAURA BUFFA
65 posts

Siamo giunti al capitolo ultimo della serie di sfortunati eventi che perseguita i giovani orfani Baudelaire. Ricapitolando, per coloro che non conoscono le vicende dei personaggi, Violet, Klaus e Sunny sono rimasti vittima di uno spiacevole incidente che ha portato via loro casa e famiglia. Da allora le loro sventure non sono terminate, visto e considerato che il Conte Olaf non ha mai smesso di seguirli al fine di mettere le mani sulla loro immensa fortuna. Nel capitolo tredici, gli orfani Baudelaire si trovano in una barca assieme al Conte Olaf - le casualità sfortunate della vita; rimasti vittima di una tempesta, finiscono su una piattaforma costiera dove incontrano una bambina che si chiama Venerdì. Il Conte Olaf, naufragato assieme agli orfani, si comporta in maniera poco gentile nei riguardi della bambina, minacciandola di andarsene, così Venerdì decide di invitare solo i Baudelaire a seguirla fino alla colonia. I Baudelaire vengono accolti da tutti compreso Ismaele, che sarebbe una sorta di capo della colonia, che all’arrivo del Conte Olaf malamente travestito con delle alghe in testa per fingersi Kit Snicket decide di rinchiuderlo in una gabbia. Al seguito di quest’episodio, la colonia non si fida nemmeno dei Baudelaire e della vera Kit Snicket, in attesa di un figlio. Fra intrighi e ultime disavventure, i Baudelaire incontreranno personaggi di un tempo e potranno portare avanti il mistero degli Snicket fino a scoprire tutti i segreti celati finora dal Conte Olaf. Quale sarà la fine della serie di sfortunati eventi?
Questo non è dato saperlo. E se intendete scoprirlo, cari lettori, Lemony Snicket vi invita con dispiacere e paura alla lettura del capitolo finale.

Laura Buffa
Progetto di tirocinio "La promozione della lettura in biblioteca" gennaio-febbraio 2021

  • «
  • 1
  • »

1071 Messaggi in 986 Discussioni di 111 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online