Community » Forum » Recensioni

L' ostile ospedale
0 1 0
Snicket, Lemony

L' ostile ospedale

Milano : Salani, [2004]

Abstract: Se state per gettare via questo libro e scappare il più lontano possibile, vuol dire che lo sapete già: questo volume descrive in ogni dettaglio la penosa permanenza dei fratelli Baudelaire allo Heimlich Hospital. Ci sono tante storie piacevoli da leggere, ma questa non lo è. Contiene particolari davvero pesanti, come un negoziante sospettoso, operazioni chirurgiche non necessarie, un sistema di interfono, anestesie, palloncini a forma di cuore, e alcune notizie davvero sbalorditive su un certo incendio. Chiaramente voi non avete alcuna intenzione di leggere roba simile. Ho giurato di fare accurate ricerche su questa vicenda e di scriverla meglio che posso. Età di lettura: da 9 anni.

853 Visite, 1 Messaggi
LAURA BUFFA
65 posts

L’ottavo libro della saga “Una serie di sfortunati eventi” di Lemony Snicket prosegue con le vicende raccontate ne Il vile villaggio. Lemony Snicket racconta che gli orfani Baudelaire (Violet, Klaus e Sunny) stanno tentando di scappare dalla polizia del villaggio, che li crede coinvolti nel perfido omicidio elaborato dal Conte Olaf. Alla fine i giovani orfani si ritrovano di fronte a un negozio insolito chiamato Emporio Ultima Chance. Entrando nel negozio, chiedono aiuto al negoziante per avvisare il signor Poe. Il negoziante li aiuta, non sapendo che proprio i tre ragazzi sono ricercati assieme ai Pantano e al Conte Olaf, tuttavia scoprono che secondo lo stesso negoziante pare si aggiri un gruppo di Volontari Festaioli. Le iniziali V.F. destano l’attenzione degli orfani, dal momento che i trigemini Pantano avevano loro detto di cercare V.F. per trovare le risposte sul mistero legato alla figura del Conte Olaf. Così Violet, Klaus e Sunny pensano di unirsi momentaneamente e volontariamente al gruppo di volontari Festaioli per poi indagare sul passato oscuro di Olaf. Però nessuno dei volontari conosce i nomi degli altri volontari. Alla fine seguono i volontari festaioli fino all’Ospedale Heimlich dove i volontari cercano di tranquillizzare i pazienti con canti, balli e palloncini. I Baudelaire capiscono che l’Ospedale potrebbe essere una fonte di informazioni per quanto riguarda gli incendi in zona e anche l’incendio Snicket. Cosa scopriranno al riguardo? Qual è il mistero che si cela dietro il Conte Olaf? I Baudelaire sono al sicuro, adesso?
Consigliato a chi ha già letto i precedenti volumi.

Laura Buffa
Progetto di tirocinio "La promozione della lettura in biblioteca" gennaio-febbraio 2021

  • «
  • 1
  • »

1458 Messaggi in 1292 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online