Community » Forum » Recensioni

La fabbrica di cioccolato
5 1 0
Dahl, Roald <1916-1990>

La fabbrica di cioccolato

Firenze : Salani, 1994

Abstract: Un bel giorno la fabbrica di cioccolato Wonka dirama un avviso: chi troverà i cinque biglietti d'oro nelle tavolette di cioccolato riceverà una provvista di dolciumi bastante per tutto il resto della sua vita e potrà visitare l'interno della fabbrica, mentre un solo fortunato tra i cinque ne diventerà il padrone. Chi sarà il fortunato?

852 Visite, 1 Messaggi
LAURA BUFFA
65 posts

Una delle storie più famose di Dahl, divenuta un classico per ragazzi, è La fabbrica di cioccolato di cui esistono attualmente due riadattamenti cinematografici; il primo risalente al 1971, la cui sceneggiatura fu scritta con la partecipazione di Dahl, e il secondo ben più famoso riadattamento del regista Tim Burton, uscito nelle sale cinematografiche nel 2005, con l’attore Johnny Depp nei panni dell’eccentrico cioccolataio Willy Wonka. La storia inizia in una città e il narratore ci presenta la famiglia Buckett di cui fa parte il bambino protagonista, Charlie Buckett. La famiglia di Charlie è molto numerosa, affiatata e accogliente ma vive in una piccola casa in legno, talvolta con difficoltà, perché non c’è da mangiare per tutti dato che lavora solo il papà di Charlie. Tuttavia Charlie Buckett si ritiene un bambino felice. Un giorno sui giornali esce la notizia che Willy Wonka, il proprietario della fabbrica di cioccolato Wonka, ha deciso di annunciare un concorso; coloro che avrebbero trovato un biglietto d’oro nella loro tavoletta di cioccolato avrebbero vinto un ingresso guidato alla fabbrica con un premio speciale alla fine. La fabbrica, infatti, è chiusa da sempre al pubblico anche se nessuno sa bene chi ci lavori all’interno dato che nessuno entra e nessuno esce se non i camion che trasportano la cioccolata in giro per il mondo. I biglietti vengono ritrovati da cinque bambini in giro per il mondo, appartenenti a cinque famiglie differenti: Augustus, Violetta, Veruca, Mike e infine proprio Charlie che, grazie a una banconota fortunata, riesce ad acquistare una barretta di cioccolata Wonka e a trovarvi dentro l’ultimo biglietto d’oro. I cinque ragazzi, assieme ad un accompagnatore (in questo caso sarà il nonno ad accompagnare Charlie), entreranno nella fabbrica di cioccolato ma, ad ogni sezione della fabbrica, ognuno dei bambini si ritroverà a fare i conti con la propria avidità finendo inesorabilmente nei guai…
Un classico con una trama articolata, divertente, con una morale come tutti i libri di Dahl. Un libro che vi farà viaggiare lontano con la fantasia. Assolutamente imperdibile.

Laura Buffa
Progetto di tirocinio "La promozione della lettura in biblioteca" gennaio-febbraio 2021

  • «
  • 1
  • »

1458 Messaggi in 1292 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online