Community » Forum » Recensioni

Hotel Bonbien
0 1 0
Koens, Enne

Hotel Bonbien

Monselice : Camelozampa, 2019

Abstract: Siri abita all'Hotel Bonbien, un piccolo albergo per viaggiatori di passaggio, per lei il più bel posto al mondo. Nell'anno del suo decimo compleanno, però, le cose si fanno complicate: i suoi genitori litigano sempre più spesso e l'albergo non va più così bene. Ci vorrebbe un miracolo per salvare la situazione. Il miracolo si materializza, ma in modo totalmente inaspettato...

904 Visite, 1 Messaggi
LAURA BUFFA
65 posts

La vita di una famiglia, in generale, è molto complessa da raccontare. Talvolta si pensa che si possa essere sempre e solo felici ma, in verità, la felicità non dipende solo dai momenti felici bensì dalla collaborazione. Difficile da spiegare come ci si sente in momenti imbarazzanti in cui i propri genitori litigano di continuo davanti agli altri e ancora più difficile da vivere... e Siri questo lo sa bene. La storia viene raccontata dal punto di vista della ragazzina, che definisce il suo decimo anno di vita come il più strano di tutti. La sua famiglia possiede e porta avanti l’Hotel Bonbien, in cui Siri dà una mano perché il padre la rimprovera sempre sostenendo che un po’ tutti in famiglia dovrebbero dare una mano in hotel. Non mancano episodi esilaranti e anche imbarazzanti come, ad esempio, quando Siri racconta l’espressione in viso del padre quando caddero una per una le lettere dell’insegna dell’hotel per strada, lasciando visibile solamente la parola “Bien” che in lingua francese significa scontrino. Ed effettivamente, si lamenta la madre di Siri dalla cucina, il papà di Siri non fa altro che pensare ai conti dell’hotel dimenticandosi il divertimento e l’improvvisazione. La mamma è una cuoca irriverente e il papà, ansioso, gestisce la reception e i conti dell’hotel; hanno due personalità differenti, come si può intuire. Non possono essere più diversi di quanto non siano già, pensa Siri, e anche suo fratello maggiore, nonostante la chiami sempre con soprannomi poco carini come “cacchetta”, si trova d’accordo con lei. I suoi genitori litigano anche fin troppo spesso. Siri sa che c’è bisogno di un vero miracolo affinché l’hotel possa salvarsi dal fallimento imminente e i suoi genitori smettano di litigare… ma quale miracolo?
In effetti, in maniera totalmente inaspettata, questo miracolo come dice Siri avviene per caso…
Un libro divertente, leggero, ma che tratta vicende in famiglia alquanto realistiche, lasciando passare il messaggio che tutte le famiglie, seppur con dei problemi di comunicazione, riescono ad andare avanti. Perché alla base della famiglia ci sono sentimenti sinceri come amore, rispetto e affetto. E non c’è nulla di male se si vivono dei momenti a volte difficili, come accade alla famiglia di Siri.
Tutte le difficoltà, in fin dei conti, si superano restando insieme.
Lettura consigliata ai giovani lettori di 11 anni in su.

Laura Buffa
Progetto di tirocinio "La promozione della lettura in biblioteca" gennaio-febbraio 2021

  • «
  • 1
  • »

1458 Messaggi in 1292 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online