Community » Forum » Recensioni

Non perdermi non perderti
0 2 0
Mattia, Luisa <1953- > - Ballerini, Luigi <1963->

Non perdermi non perderti

Roma : Lapis, 2019

Abstract: La storia di Falco, lo spietato adolescente di "Cosa saremo poi". Federico è il suo nome. Falco, si fa chiamare. Sui social si è preso pesantemente gioco di Lavinia e lei ha tentato il suicidio. Ora si ritrova a fare i conti con il disprezzo di tutti. Era un leader. È rimasto solo. Nessuno gli perdona di essere com'è. Ma com'è, Falco? E che ne è di Federico? L'incontro con Vittorio, un vecchio bizzarro e quello con Viola, una ragazza più grande di lui, lo porteranno a scoprire un nuovo se stesso.

1000 Visite, 2 Messaggi

Falco è un bullo, sicuro di sé. Ma quando la combina troppo grossa, non solo perde quelli che credeva suoi amici, ma si becca una punizione dal giudice. E sarà proprio la punizione che lo porterà a conoscersi davvero, a guardare con altri occhi chi lo circonda. Tutto merito del vecchio Vittorio. E sì anche di Viola… Un libro importante da… non perdere.

*****

[Dal sito de Il Piccolo Missionario Rivista, Giugno 2020: https://www.piccolomissionario.it/2020/06/05/non-perdermi-non-perderti/ ]

“Io non chiedo scusa. A nessuno. Io non chiedo scusa. Io sono Falco.
Eppure qualcosa lo trasformerà.”
Federico è uno di quei ragazzi popolari della scuola a cui non interessa molto degli altri e che pensa solamente a se stesso. Un giorno conosce una ragazza, Lavinia, e insiste per avere delle sue foto intime. Una volta ottenute, le invia immediatamente ai suoi amici e queste fanno il giro di tutta la scuola. Lavinia quindi, disperata, tenta il suicidio e Federico capisce che le azioni hanno delle conseguenze, infatti viene escluso dal suo gruppo di amici e la sua famiglia, estremamente delusa, non riesce nemmeno a parlargli. Federico si sente sempre peggio, e i suoi genitori di certo non lo aiutano dicendogli continuamente di essere come suo fratello maggiore, Massimo.
A causa di un accordo con il giudice per servizi socialmente utili, però, è costretto a passare sei mesi a Villa Serena per offrire assistenza ad un ospite anziano. L’ospite in questione, Vittorio, e Viola, la sua assistente, lo aiuteranno a diventare la versione migliore di se stesso e a scoprire l’amicizia, l’amore, la bellezza della poesia e dell’altruismo.
Un bellissimo romanzo capace di coinvolgerti e farti emozionare.

Arianna Magrella
3CLI, liceo Copernico
“Leggere on the road” - Progetto PCTO con la Biblioteca Ragazzi, aprile 2021

  • «
  • 1
  • »

1459 Messaggi in 1293 Discussioni di 199 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online