Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2008
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Caraffini, Sara
× Target di lettura Adulti, generale

Trovati 58 documenti.

Mostra parametri
La chiave di Sarah
0 0 0
Libri Moderni

Rosnay, Tatiana : de

La chiave di Sarah / Tatiana de Rosnay ; traduzione di Adriana Colombo e Paola Frezza Pavese

Milano : Oscar Mondadori, 2008

Oscar bestsellers ; 1782

Abstract: È una notte d'estate come tante altre, a Parigi. La piccola Sarah è a casa con la sua famiglia, quando viene svegliata dall'irruzione della polizia francese e prelevata insieme ai genitori. Ha solo dieci anni, non capisce cosa sta succedendo, ma è atterrita e, prima di essere portata via, nasconde il fratello più piccolo in un armadio a muro che chiude a chiave. È il 16 luglio del 1942. Sarah, insieme a migliaia di altri ebrei, viene rinchiusa nel Vélodrome d'Hiver, in attesa di essere deportata nei campi di concentramento in Germania. Ma il suo unico pensiero è tornare a liberare il fratellino. Sessant'anni dopo, Julia, una giornalista americana che vive a Parigi, deve fare un'inchiesta su quei drammatici fatti. Mette mano agli archivi, interroga i testimoni, va alla ricerca dei sopravvissuti, e le indagini la portano molto più lontano del previsto. Il destino di Julia si incrocia fatalmente con quello della piccola Sarah, la cui vita è legata alla sua più di quanto lei possa immaginare. Che fine ha fatto quella bambina? Cosa è davvero successo in quei giorni? Quello che Julia scopre cambierà per sempre la sua esistenza.

Il signore del falco
0 0 0
Libri Moderni

Montaldi, Valeria

Il signore del falco / Valeria Montaldi

Casale Monferrato : Piemme bestseller, 2008

Piemme bestseller ; 86

Abstract: Milano, 1226. Il cadavere di una donna affiora nel canale di Vettabbia: il suo corpo reca i segni di un parto recente, ma del bambino che ha messo al mondo non c'è traccia. Passeranno diciassette anni prima che qualcuno si interroghi sulle sorti della creatura. Arnolfo da Sala, abate di San Simpliciano, messo in allarme da un sogno ricorrente e da vecchi sospetti noti a lui soltanto, incarica frate Matthew di investigare. Per le strade di una Milano sconvolta dalla caccia agli eretici e stremata dalla lotta contro Federico II, Matthew inizia la sua ricerca.

 Vita e morte senza miracoli di Celestino 6.
0 0 0
Libri Moderni

Zarri, Adriana

Vita e morte senza miracoli di Celestino 6. : romanzo / Adriana Zarri

Reggio Emilia : Diabasis, c2008

Al buon corsiero ; 29

Abstract: Un conclave dei nostri giorni. Aspro e combattuto. Uno dei cardinali elettori, d'improvviso, propone di eleggere un piccolo parroco dall'animo grande. Il miracolo infine accade. L'eletto assume il nome di Celestino VI, in memoria dell'altro Celestino, quello del gran rifiuto dantesco. Il racconto esplora il terreno delle innovazioni, delle decisioni rischiose, delle difficoltà e delle lotte che l'elezione di un papa povero e non convenzionale inevitabilmente aprirebbe. Celestino VI è il suo papa, il papa come lei lo vorrebbe, gatto compreso, che, guarda caso, si chiama Lutero. Anche il nostro Celestino sarà tentato dal gran rifiuto, il ritorno cioè alla pace della sua parrocchia. A questo punto il racconto apre e svolge due possibilità: la rinuncia, appunto, oppure l'accettazione dell'arduo cammino cui il protagonista è stato chiamato.

 Crociata
0 0 0
Libri Moderni

Young, Robyn

Crociata : romanzo / Robyn Young ; traduzione di Laura Prandino

Milano : Nord, [2008]

Narrativa ; 330

Abstract: In qualità di cavaliere templare, Will Campbell è stato addestrato a combattere; in qualità di membro della società segreta chiamata Anima Templi, però, è anche un uomo di pace. Quindi la tregua stipulata tra cristiani e musulmani proprio grazie all'Anima Templi, dopo lunghi anni di scontri sanguinari, lo riempie di speranza. Eppure, intorno a lui, si agitano ombre inquietanti: Edoardo, re d'Inghilterra, ha inaspettatamente promesso al papa di mettersi a capo di una nuova crociata e, ad Acri, ultimo caposaldo dello Stato crociato, uno spietato gruppo di mercanti, che devono la loro ricchezza al commercio di schiavi e di armi, sta complottando per riaccendere le ostilità in Terrasanta. Mentre una nuova, atroce guerra sembra ormai inevitabile, Will è combattuto tra il solenne giuramento di templare, l'incarico all'interno dell'Anima Templi e l'amore per Elwen, la donna alla quale vorrebbe donare tutto se stesso e che invece non può neppure avvicinare.

La quarta moglie
0 0 0
Libri Moderni

York, Alissa

La quarta moglie / Alissa York ; traduzione di Roberto Serrai

Firenze [etc.] : Giunti, 2008

Giunti blu ;

Abstract: Utah, 1867: nel buio notturno della prateria americana, un piccolo drappello si avvicina a una fattoria isolata. Un uomo tarchiato monta un cavallo nero sulla cui sella biancheggia un animale; un secondo cavallo trasporta altre forme scure, a fianco trotta agile un indiano. Una ragazzetta con una massa di capelli neri e incolti li attende sulla soglia del fienile. Ai suoi piedi, gli uomini scaricano le carcasse di una splendida lupa bianca, un maschio e tre cuccioli: toccherà a lei, esperta impagliatrice e quarta moglie del mormone Erastus, ricreare la famiglia dei lupi per la galleria di trofei del marito cacciatore. Bizzarra, inquieta, isolata da tutti, ogni notte Dorrie sogna di essere un corvo che sorvola terribili scene di violenza e nei suoi incubi affiorano i brandelli di un segreto che soltanto l'indiano conosce. Intanto, rivalità e insolenze fra le mogli di Erastus e gli altri abitanti della fattoria avvelenano i pasti e turbano il sonno, mentre un lupo va in cerca del suo piccolo branco perduto. In un crescendo straordinario, le ossessioni di umani e animali si intrecciano fino al culmine in cui ciascuno troverà il suo destino. Ispirato al massacro di Mountain Meadows perpetrato nel 1857 dai Mormoni e dai loro alleati indiani, questo romanzo è un canto alla libertà che gli esseri viventi si ritagliano anche nei contesti più duri.

 Io Lancillotto
0 0 0
Libri Moderni

Whyte, Jack

Io Lancillotto : il destino di Camelot / Jack Whyte ; traduzione di Alessandra Dusi

Casale Monferrato : Piemme bestseller, 2008

Piemme bestseller ; 75

Abstract: Quando Clothar il Franco era giunto in Britannia, quattro anni prima, non pensava che Artù, il guerriero con cui aveva duellato ferocemente, sarebbe diventato il suo re, il suo migliore amico, il fedele compagno di mille battaglie. Invece da quel lontano giorno d'estate non si era mai separato da lui, se non per affrontare i nemici del regno di Camelot. Insieme, i due guerrieri avevano realizzato un sogno, avevano costituito un ordine, i cavalieri della Tavola Rotonda, uomini d'arme addestrati non a combattere per se stessi e per il proprio esercito, ma a morire per l'ideale di pace della loro terra. Ora, però, un nuovo imminente pericolo minaccia l'unità del regno: un feroce condottiero sta guidando le tribù dei Sassoni verso le terre di Connlyn, devastando tutto ciò che trova. Spetta a Clothar, che, grazie alla sua abilità con la lancia, ha ormai preso il nome di Lancillotto, raggiungere le desolate regioni del nord e sbaragliare il nemico con un pugno di uomini ben armati. Ma dopo questa vittoria dovrà lasciare la Britannia; partire per dimenticare la bella Elaine, il suo primo amore, e per compiere il suo destino di cavaliere. Perché questo viaggio lo condurrà in Bretagna, sulla strada verso casa, quella casa che non ha mai visto, quel regno che gli è stato strappato quando era ancora in fasce, e che gli spetta di diritto. E questa volta Lancillotto si troverà da solo ad affrontare i fantasmi del suo passato e a realizzare la vendetta che attende da sempre.

Io Lancillotto
0 0 0
Libri Moderni

Whyte, Jack

Io Lancillotto : il marchio di Merlino / Jack Whyte ; traduzione di Alessandra Dusi

2. ed

Casale Monferrato : Piemme bestseller, 2008

Piemme bestseller ; 40

Abstract: In un bosco della Britannia, risuona il rumore di un duello. I due guerrieri non si conoscono. Uno dei due è Clothar il Franco. Dopo aver combattuto in patria, al fianco dell'amico Perceval, Clothar è sbarcato in Britannia su ordine del suo maestro, il vescovo Germano, che lo ha inviato ad aiutare l'amico Merlino, mago e cavaliere. Clothar, intenzionato a mettersi al servizio di Artù, si è imbattuto nel misterioso guerriero, che lo ha sfidato. Alla fine del duello è Clothar ad avere la meglio e il cavaliere sconfitto rivela la sua vera identità: Artù Pendragon, signore di Camelot. Udito quel nome, Clothar si inginocchia, e mette le sue armi e il suo coraggio a disposizione di quello che sarà il suo futuro re, e il più caro degli amici.

 Shanghai addio
0 0 0
Libri Moderni

Wagenstein, Angel

Shanghai addio / Angel Wagenstein ; traduzione di Roberto Adinolfi

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2008]

Romanzi e racconti ; 449

Abstract: Il 9 novembre del 1938, la Notte dei Cristalli, l'orchestra filarmonica di Dresda tiene il suo ultimo concerto. Al termine della sinfonia di Haydn, la celebre sinfonia degli addii, i musicisti, tutti di origine ebrea, vengono arrestati dalle SS a mano a mano che escono di scena. Fra loro, il grande violinista Theodore Weissberg. Intanto, a Parigi, la giovane e bellissima Hilde Braun sta posando come modella - esempio di perfezione ariana - per un servizio voluto da Leni Riefenstahl su Der Sturmer, la tristemente celebre rivista diretta da Julius Streicher, il più antisemita fra gli antisemiti. Hilde, però, cela un segreto. È ebrea. Il suo vero nome è Rachel Braunfeld. Theodore, internato a Dachau, viene liberato dalla moglie, celebre cantante lirica, non ebrea; Hilde, coglie l'occasione offertale dal la trasferta parigina e non rientra in Germania. Entrambi si ritroveranno a Shanghai. Con loro, un agente segreto cosmopolita e poliglotta, un medico giapponese dal cuore tenero, un rabbino intrepido e molti altri personaggi tragicomici di un mondo che corre verso la catastrofe.

 Il medico di Sefarad
0 0 0
Libri Moderni

Vidal, César

Il medico di Sefarad : romanzo / Cesar Vidal ; traduzione di Alessio Cazzaniga

Milano : Teadue, 2008

TEAdue ; 1547

Abstract: Metà del XII secolo. Il Mediterraneo attraversa un momento di tensione politica e religiosa: in Oriente Saladino si prepara ad assalire Gerusalemme e in Occidente gli invasori almohadi dilagano nella Spagna sefardita, imponendo ovunque il proprio dominio. Sono tempi agitati quelli in cui vede la luce, nella città di Cordoba, Mosè ben Maimon, medico e filosofo, meglio conosciuto come Maimonide. Figlio di uno dei più autorevoli rabbini dell'epoca, il piccolo Mosè impara a prendere le misure del mondo in seno alla lussureggiante tradizione erudita degli ebrei della Diaspora; fino a sperimentare sulla sua stessa pelle la condizione dell'esilio, cui è costretto insieme a tutta la famiglia dopo che i dominatori arabi hanno imposto al padre di ripudiare pubblicamente la propria fede e di abbracciare l'Islam. Seguiamo così un Maimonide ormai uomo attraverso i suq e le scuole di medicina, le sinagoghe e i palazzi, i porti e le città di Spagna, Marocco, Terra Santa ed Egitto; al cospetto di pazienti umili e grandi, di studiosi ebrei e medici arabi, la sua autorevolezza è tale da sovrastare i conflitti religiosi e culturali ispirando ovunque stima e rispetto.

Il medico del Sultano
0 0 0
Libri Moderni

Vidal, César

Il medico del Sultano / Cesar Vidal ; traduzione di Alessio Cazzaniga

Milano : Ponte alle Grazie, [2008]

Abstract: Il XII secolo volge al termine, la Palestina è percorsa dagli eserciti del Saladino, intenzionato a coronare un'intera esistenza votata alla causa dell'Islam attraverso l'occupazione della Terra Santa e la riconquista del suo cuore pulsante, Al-Quds, la splendida Gerusalemme. Un'impresa colossale, destinata a un faticosissimo successo, strappato pezzo per pezzo alla strenua resistenza dei cristiani e dei loro paladini, cavalieri templari e ospedalieri pronti a tutto pur di difendere il Santo Sepolcro. Nelle retrovie delle armate musulmane rincontriamo, carico di anni e di fatica, Mosè ben Maimon, costretto a mettere la sua ormai celeberrima arte medica al servizio del Saladino. Ripercorriamo la sua vita in Egitto, segnata dalla nostalgia, dapprima pungente e testarda, poi più dolce e sfumata, per l'amata Sefarad, perduta al di là del Mediterraneo. Seguiamo il suo travaglio di coscienza che accompagna la sofferta decisione di prendersi a cuore, e sulle spalle, le sorti delle comunità ebraiche d'Egitto, contro una casta di notabili intriganti, attenti solo a difendere i privilegi guadagnati all'ombra dei dominatori musulmani. Ironia della storia, nel cammino che lo porterà a diventare uno dei più saldi punti di riferimento del suo popolo, Maimonide è accompagnato proprio da quel sultano che tanto stringerà i ceppi agli ebrei della Diaspora, il Saladino, a cui riconosce suo malgrado, pur nell'inconciliabilità religiosa, quell'autorità che solo gli spiriti illuminati sanno ispirare.

Il candidato
0 0 0
Libri Moderni

Vidal, Gore

Il candidato / Gore Vidal ; traduzione di Silvia Castoldi

Roma : Fazi, 2008

Le strade ; 138

Abstract: Un patto segreto fra i due partiti che si alternano alla guida del paese per truccare le elezioni. Una totale mancanza di regole che permette alle élite di arricchirsi sempre più. Una corruzione dilagante a ogni livello dell'amministrazione statale. Nel Candidato, Vidal pare analizzare, con il consueto sguardo critico, la politica americana dei giorni nostri. Eppure, la sua indagine non riguarda stavolta la contemporaneità, ma va a ritroso fino al 1876, ovvero alle celebrazioni per il centenario della fondazione degli Stati Uniti: fanfare, fuochi artificiali ed esagerate esibizioni di spirito patriottico nascondono in realtà torbidi intrighi politici. Sullo sfondo di un clamoroso scandalo - i democratici vendettero la presidenza degli USA ai repubblicani, lasciando la Casa Bianca a Rutherford B. Hayes - viene narrata l'affermazione in società di Charlie Schuyler e di sua figlia Emma, da poco rimasta vedova del console statunitense a Parigi e per questo in cerca di marito nella New York che conta.

 Fiume dei fiori
0 0 0
Libri Moderni

Tavares, Miguel Sousa

Fiume dei fiori / Miguel Sousa Tavares ; traduzione Cinzia Buffa e Luca Quadrio

Roma : Cavallo di ferro, 2008

Abstract: Siviglia, 1915 - Vale do Paraiba, 1945: trent'anni di storia del XX secolo scorrono nelle pagine di questo romanzo che si svolge tra l'Alenlejo (Portogallo) la Spagna e il Brasile. Attraverso la saga dei Ribeira Flores, proprietari rurali dell'Alentejo, siamo trasportati negli anni tumultuosi della prima metà di un secolo marcato da terribili dittature e da brutali scontri sanguinati, dove il cammino che conduce alla libertà sembra troppo stretto e il prezzo da pagare troppo alto. Tra l'attaccamento alla terra che li ha visti nascere e l'attrazione verso il nuovo e lo sconosciuto, tra devastanti amori e disamori di una vita e il confronto delle idee che li separano, due fratelli seguono percorsi diversi, ognuno di loro cercando a suo modo il luogo della coerenza e della felicità. Fiume dei fiori è il risultato di un minuzioso ed esaustivo lavoro di ricerca storica che fa da sfondo a un intreccio di amori, passioni, attaccamento alla terra e alle sue tradizioni e, contemporaneamente, al desiderio di mutare l'ordine stabilito delle cose.

Il vento contro
0 0 0
Libri Moderni

Tassinari, Stefano

Il vento contro / Stefano Tassinari

Milano : Tropea, 2008

I narratori Tropea ;

Abstract: Nell'autunno 1943, in un campo partigiano dell'Alta Loira, quattro militanti trotskisti vengono trattati come prigionieri da partigiani di stretta osservanza stalinista. Tra loro c'è anche Pietro Tresso, detto Blasco, amico di Antonio Gramsci e uno dei fondatori del Partito Comunista d'Italia. Inizia qui la vicenda narrata da Stefano Tassinari, attraverso l'uso di fonti storiche e documentali. Senza mai rinunciare alla dimensione letteraria, l'autore ricostruisce gli ultimi sette giorni di vita di Blasco e dei suoi tre compagni, sulla cui sorte si compirà, nel corso dei decenni successivi, una delle peggiori e colpevoli opere di rimozione mai pianificate dalla componente stalinista del comunismo. Tra un capitolo e l'altro di quelli dedicati alla vicenda principale, Tassinari ne inserisce altri, ambientati tredici anni prima, e incentrati sul lungo e clandestino rapporto di Tresso con la sua compagna di vita Barbara. Attorno alle loro esistenze ecco comparire personaggi reali frequentati dalla coppia: il surrealista e rivoluzionario Pierre Naville, lo scrittore Ignazio Silone, Leone Trotsky e tanti altri. Tra verità e finzione romanzesca, tra sentimento e impegno civile, Il vento contro è il racconto di una pagina dimenticata della storia recente.

La signora in blu
0 0 0
Libri Moderni

Sierra, Javier

La signora in blu : romanzo / Javier Sierra ; traduzione di Patrizia Spinato

Milano : Longanesi, [2008]

La gaja scienza ; 894

Abstract: Padre Baldi, benedettino di Venezia e celebre musicologo, viene richiamato all'improvviso in Vaticano. E una volta lì dovrà indagare sul presunto suicidio di un sacerdote, che come lui collaborava a un progetto segretissimo, e sul furto di un raro manoscritto della Biblioteca Nacional di Madrid. Una giovane collaboratrice dell'esercito americano, Jennifer Narody, rientra sconvolta dall'ultima missione in Italia e si rivolge a una psichiatra. La tormentano strani sogni che la proiettano in vari angoli del mondo e della storia. Carlos, giornalista spagnolo appassionato di misteri e poco propenso a credere alle coincidenze, si ritrova con l'amico fotografo Txema sulle tracce di suor Maria Jesùs, una monaca che visse nel XVII secolo nel monastero della Concepción di Agreda e fu al centro di un clamoroso caso di presunte apparizioni presso i nativi americani. Ma che cosa lega tra loro personaggi così diversi e lontani? Forse proprio quella signora dal manto celeste che appariva agli indiani jumano prima ancora dell'avvento dei missionari nel Nuovo Messico? Come un'affascinante detective-story, il romanzo di Javier Sierra si muove tra labirinti di spie e oscuri intrighi religiosi, calandosi nel secolo in cui visse l'enigmatica protagonista di una leggenda che ha varcato i continenti. Chi era davvero questa donna? E come fece a raggiungere il Nuovo Mondo senza mai muoversi dal suo convento?

Il bambino dal cuore di lupo
0 0 0
Libri Moderni

Seierstad, Asne <1970>

Il bambino dal cuore di lupo : storie dall'inferno della Cecenia in guerra / Asne Seierstad

Milano : Rizzoli, 2008

Abstract: Timur aveva pochi mesi quando nel 1994 ha sentito per la prima volta lo scoppio delle bombe, e tre anni quando è rimasto orfano. Ora è un dodicenne magro, dorme da solo sulla riva del fiume e sogna di diventare come i guerrieri che sulle montagne lottano contro i russi, di battersi come da secoli - glielo ha raccontato il nonno - si battono i lupi. Siamo a Grozny, la capitale devastata di una Cecenia in cui da quattordici anni l'unica legge è quella del più forte, e nessuna ricostruzione sembra possibile a margine di un conflitto che si ferma per brevi tregue ma non accenna a finire. Come il dolore dei sopravvissuti: Abdullah, che distrutto dalla morte della moglie cerca senza sosta il suo ultimogenito, unico della famiglia ancora in vita; Tamara, che ha visto morire il marito e tre figli mentre il quarto è tornato irriconoscibile, invecchiato da una sofferenza senza uscita. Åsne Seierstad torna in Cecenia, dove ha cominciato la sua carriera di reporter di guerra, per dare un volto alle migliaia di vittime e per documentare l'umiliazione di un paese schiacciato dalla politica russa dell'era Putin, nel silenzio di media corrotti. Partendo da un orfanotrofio e inoltrandosi tra le distese ghiacciate e le rovine, Seierstad tesse un racconto crudo e appassionato, l'epopea di un conflitto ormai senza più radici, tanto insensato da sembrare insolubile. Per riscoprire l'orgoglio di un popolo risoluto a far sentire la propria voce e a preparare la propria rinascita.

 Verrà l'inverno
0 0 0
Libri Moderni

Schipa, Francesca - Tocci, Maria Paola

Verrà l'inverno / Francesca Schipa, Maria Paola Tocci

Lecce : Argo, [2008]

Il pianeta scritto ; 88

Abstract: Verrà l'inverno non è la biografia romanzata di Emilie, marchesa du Châtelet, grande matematica e, forse, la donna più importante nella tumultuosa vita di Voltaire, il padre dell'Illuminismo. Nonostante il parziale naufragio dell'epistolario di Emilie, Francesca Schipa e Maria Paola Tocci, prendendo le mosse dagli scarni documenti superstiti, hanno provato a rimettere in vita un personaggio straordinario, assolutamente a suo agio nel nostro tempo, sprigionando un'operazione complessa e affascinante, sempre sul crinale impercettibile che separa la storia dall'invenzione, in uno stile raffinatissimo, in grado di ricreare atmosfere smarrite eppure in qualche modo familiari.

I ribelli d'Irlanda
0 0 0
Libri Moderni

Rutherfurd, Edward

I ribelli d'Irlanda / Edward Rutherfurd ; traduzione di Francesco Saba Sardi

Milano : Mondadori, 2008

Omnibus

Abstract: Nel 1597, il dottor Simeon Pincher, illustre predicatore e teologo calvinista, arriva a Dublino dall'Inghilterra per assumere il nuovo incarico al Trinity College da poco fondato e dedicarsi all'opera di Dio. È convinto che non ci si possa fidare degli irlandesi cattolici. Ma quando, appena messo piede sul suolo dell'isola, viene accolto da un'accidentale quanto violenta esplosione, è proprio un cattolico a soccorrerlo, Martin Walsh. Nella seconda parte della sua saga storica, Edward Rutherfurd riprende la narrazione dal punto in cui l'aveva lasciata ne I Principi d'Irlanda, alle soglie del diciassettesimo secolo. Attraverso le appassionanti vicende dei Doyle, dei Walsh, dei Tidy e degli Smith siamo guidati nel turbolento periodo della Riforma e della devastante irruzione sulla scena di Oliver Cromwell. Con l'assedio di Drogheda s'inaugura infatti un lungo periodo di predominio protestante, durante il quale i cattolici sono ridotti a sottoclasse e il paese finisce inesorabilmente con l'impoverirsi. Le profonde tensioni, gli odi nazionali e le ansie di libertà segneranno i successivi trecento anni della storia irlandese: dalla fallita rivolta dei contadini nel 1798, ispirata dai principi della Rivoluzione francese, alle sollevazioni guidate dal leader autonomista Charles Stewart Parnell nel secondo Ottocento, fino all'insurrezione di Pasqua dell'aprile 1916 organizzata dal movimento Sinn Féin e alla proclamazione dello Stato Libero d'Irlanda poco dopo la fine della Prima guerra mondiale.

La congiura di Pompei
0 0 0
Libri Moderni

Russell, Gordon

La congiura di Pompei / Gordon Russell

Casale Monferrato : Piemme, 2008

Abstract: Pompei, 63 d. C. Il celebre gladiatore Pirrus, eroe delle arene, viene assassinato. Ma la notizia non fa in tempo a scuotere gli animi che, un'ora appena dopo l'omicidio, un violentissimo terremoto rade al suolo la città. Troppi sono gli interessi di Roma sul territorio per permettere che Pompei si trasformi in un cumulo di macerie. Per questo, su decisione del Senato, la città viene ricostruita con grandi sforzi. Le vie si riempiono di botteghe, ville maestose sorgono, abbellite da straordinari affreschi, il clima mite favorisce i vigneti e le villeggiature. E in pochi anni Pompei diviene ancor più di prima centro di ricchezze, di lusso sfrenato, e di corruzione. Ma c'è chi si oppone alla deriva dei costumi: una fratria, un gruppo di uomini legati alle antiche tradizioni e fieri oppositori della decadenza portata dai romani. Tra loro, il pittore Glauco, chiamato a dipingere gli affreschi che lo renderanno immortale, l'edile Scauro e Trittio Vetullio, che presiede a una famosa palestra atletica e gladiatoria. Quando alcuni membri della fratria vengono prima condannati all'arena e poi assassinati, come Pirrus sedici anni prima, Glauco e Scauro decidono di lottare per smascherare i colpevoli.

La ragazza e l'inquisitore
5 0 0
Libri Moderni

Riesco, Nerea <1974- >

La ragazza e l'inquisitore / Nerea Riesco

Milano : Garzanti, 2008

Narratori moderni ;

Abstract: Spagna, Logrono, 1610. Le donne sono in fila e avanzano verso il patibolo tremando tra la folla esaltata. Il fuoco sta per essere appiccato: sono condannate a morte accusate di stregoneria e nulla le potrà salvare. Questo è l'ennesimo processo, l'ennesima condanna: sono mesi che tutto il Paese basco è piegato dalla caccia alle streghe e dalle strette maglie della Suprema inquisizione. Il ritrovamento del corpo di una donna, affiorato nel fiume nei pressi di San Sebastian, è solo l'ultima prova del fatto che le sette diaboliche non sono state ancora sradicate. Eppure, nonostante tutto sembri indicare che si tratti di un crimine commesso dai seguaci del demonio, l'inquisitore Salazar, in missione nel Paese Basco per conto dell'arcivescovo di Toledo, ha i suoi dubbi. Salazar ha imparato a diffidare di tutto, ha perso la fede in Dio e non crede al diavolo né alle streghe. Ha ricevuto centinaia di confessioni, ma ha capito che è difficile, se non impossibile, discernere tra la verità e la follia collettiva indotta dalla paura. La sua strada è destinata a incrociarsi con quella di Mayo, ragazza di sedici anni, esperta nelle erbe e negli incantesimi. La giovane è alla ricerca della donna che l'ha allevata, Ederra, splendida curandera che, dopo essere stata condannata a morte per stregoneria, è scomparsa nel nulla. Per trovarla dovrà lottare contro pregiudizi e tradimenti, fame e solitudine, ingiustizie e malattie, ma soprattutto dovrà seguire Salazar passo dopo passo.

Il sogno del maratoneta
0 0 0
Libri Moderni

Pederiali, Giuseppe <1937-2013>

Il sogno del maratoneta : il romanzo di Dorando Pietri / Giuseppe Pederiali

Milano : Garzanti, 2008

Narratori moderni ;

Abstract: Un'immagine che conosciamo tutti: un uomo barcolla faticosamente verso il traguardo della maratona all'Olimpiade di Londra, il 28 luglio 1908. Quell'uomo è Dorando Pietri, un'icona dello sport mondiale: tutti sanno che venne squalificato da quella gara perché un giudice di gara lo sorresse negli ultimi passi e che poi Alessandra, la regina d'Inghilterra, lo volle premiare ugualmente il giorno dopo con una coppa speciale. la storia del ragazzo che divenne l'atleta più famoso (e probabilmente più ricco) del suo tempo. Perché attraverso la vicenda di Pietri scopriamo che lo sport all'inizio del secolo era già un business, e che qualcuno ricorreva al doping (anche se era un doping meno sofisticato dell'attuale). La vita romanzesca e avventurosa di un «italiano vero», e uno spicchio appassionante della nostra storia e della storia dello sport.