Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Lingue Italiano
× Livello Monografie
× Nomi Sandrelli, Sandro
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Vonnegut, Kurt <1922-2007>

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
Dune
0 0 0
Libri Moderni

Herbert, Frank <1920-1986>

Dune : primo volume di il Ciclo di Dune : romanzo / Frank P. Herbert ; traduzione dall'inglese di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli ; introduzione di Sandro Pergameno

Roma : Fanucci, 2021

Abstract: Arrakis è il pianeta più inospitale della galassia. Una landa di sabbia e rocce popolata da mostri striscianti e sferzata da tempeste devastanti. Ma sulla sua superficie cresce il melange, la sostanza che dà agli uomini la facoltà di aprire i propri orizzonti mentali, conoscere il futuro, acquisire le capacità per manovrare le immense astronavi che garantiscono gli scambi tra i mondi e la sopravvivenza stessa dell'Impero. Sul saggio Duca Leto, della famiglia Atreides, ricade la scelta dell'Imperatore per la successione ai crudeli Harkonnen al governo dell'ambìto pianeta. È la fine dei fragili equilibri di potere su cui si reggeva l'ordine dell'Impero, l'inizio di uno scontro cosmico tra forze straordinarie, popoli magici e misteriosi, intelligenze sconosciute e insondabili.

Caino dello spazio
0 0 0
Libri Moderni

Sandrelli, Sandro - Sandrelli, Sandro

Caino dello spazio / Sandro Sandrelli

Milano : Mondadori, 2008

Urania collezione ; 070

Abstract: Gli hurok, provenienti da Andromeda, assediano la Federazione Terrestre e entro pochi anni, grazie alla loro superiorità tecnica e scientifica, distruggeranno l’umanità. Una nave equipaggiata con alcune delle migliori menti umane è inviata nel tentativo di superare il blocco alieno e stabilire un avamposto in territorio ancora inesplorato per dare vita ad un nuovo impero terrestre. Nonostante gli sforzi ogni tentativo di passare attraverso il territorio hurok risulta però vano. I cinque capitani della nave decidono allora di farsi catturare, convinti che la navicella sarebbe stata verso il pianeta in cui ha sede il quartier generale alieno; tale pianeta è, infatti, all’estremo della galassia: tornando in possesso della nave sarebbe poi molto più facile sfuggire al blocco hurok. Per fare questo uno dei cinque capitani si deve però sacrificare nell’impersonare la parte del traditore: il sorteggiato è Scerbalov Kain. Il piano funziona e i superstiti dell’equipaggio fondano la prima nuova colonia umana ma Kain non potrà mai tornare in mezzo a loro; troppo forte è stato infatti l’odio nutrito dai suoi simili nei suoi confronti.