Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Lingue Italiano
× Livello Monografie
× Nomi Dick, Philip K. <1928-1982>
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Vonnegut, Kurt <1922-2007>

Trovati 3 documenti.

Mostra parametri
Ma gli androidi sognano pecore elettriche?
0 0 0
Libri Moderni

Dick, Philip K. <1928-1982>

Ma gli androidi sognano pecore elettriche? : romanzo / Philip K. Dick ; introduzione e cura di Carlo Pagetti ; postfazione di Gabriele Frasca ; traduzione dall'inglese di Riccardo Duranti

Roma : Fanucci, 2010

Abstract: Nel 1992 la Guerra Mondiale ha ucciso milioni di persone, e condannato all?estinzione intere specie, costringendo l?umanità ad andare nello spazio. Chi è rimasto sogna di possedere un animale vivente, e le compagnie producono copie incredibilmente realistiche: gatti, cavalli, pecore... Anche l?uomo è stato duplicato. I replicanti sono simulacri perfetti e indistinguibili, e per questo motivo sono banditi dalla Terra. Ma a volte decidono di confondersi tra i loro simili biologici e di far perdere le loro tracce. A San Francisco vive un uomo che ha l?incarico di ritirare gli androidi che violano la legge, ma i dubbi intralciano spesso il suo crudele mestiere, spingendolo a chiedersi cosa sia davvero un essere umano. Tragico e grottesco assieme, il romanzo di Philip K. Dick racconta il panorama desolato della San Francisco del futuro, il desiderio di amore e redenzione che alberga nei più umili, trasformando il genere fantascientifico in un noir cupo e metafisico.

La trilogia di Valis
0 0 0
Libri Moderni

Dick, Philip K. <1928-1982>

La trilogia di Valis : romanzo / Philip K. Dick ; introduzione e cura di Carlo Pagetti

Roma : Fanucci, 2010

Abstract: Chi o cos'è Valis? È un'imperscrutabile entità intelligente che vive nello spazio? O forse un meccanismo, una formula o, ancora, un essere vivente vero e proprio, che emana uno sconvolgente flusso di informazioni sulla natura dell'universo? Nella ricerca di verità supreme, Valis pone il lettore di fronte a una serie di folgoranti interrogativi: cosa rappresentano la realtà e il divino? Esistono davvero oppure sono semplici invenzioni della nostra mente? In Divina invasione, un dio alieno tenta di stabilire un contatto con i terrestri come mai è accaduto prima: invia sulla Terra il proprio figlio, privo di memoria. Ma una presenza sovrannaturale è capace di impregnare di sé l'universo: l'ennesima, efficacissima variazione dickiana sul tema della realtà-divinità nella quale gli uomini si dibattono. La trasmigrazione di Timothy Archer ruota attorno alla vita dissoluta del vescovo Archer, attraverso l'impietoso giudizio della controparte femminile che scetticamente partecipa alla sua ricerca della verità metafisica, decidendo infine di abbandonarlo al proprio destino.

Mary e il gigante
0 0 0
Libri Moderni

Dick, Philip K. <1928-1982>

Mary e il gigante : romanzo / Philip K. Dick ; introduzione e cura di Carlo Pagetti ; traduzione dall'inglese e postfazione di Tommaso Pincio

Roma : Fanucci, 2000

Abstract: Cronaca di vita e d'amore ambientata in una cittadina della California degli anni Cinquanta, Mary e il gigante racconta la storia di Mary Anne Reynolds, una giovane donna dal carattere sensibile e intenso, e delle sue difficoltà affettive e relazionali. I suoi uomini, prima un cantante nero, poi il proprietario di un negozio di dischi più anziano di quarant'anni, accompagnano Mary lungo un itinerario di consapevolezza e disperazione che rivela in controluce un complesso panorama emotivo e culturale, quello di un decennio entrato nell'immaginario collettivo in modo anomalo e spesso falsato, e che oggi è al centro di una forte rilettura. Gli anni Cinquanta descritti da Dick sono un momento oscuro della Storia, segnato da una sorta di barbarie civile, in cui un senso diffuso di sgomento (è l'epoca dell'espansione del nucleare e della guerra fredda) si accompagna all'intolleranza verso il prossimo, alla diffidenza e all'incomprensione. Introduzione di Carlo Pagetti. Postfazione di Tommaso Pincio.