ALESSANDRA FORTINI

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

La ragazza delle fragole - Lisa Stromme

Attorno all'estrosità dei quadri di Edward Munch, di cui l'Urlo è il più celebre e il più centrale del racconto, ruota l'inizio di una storia d'amore vissuta verosimilmente dall'artista. Testimone e voce narrante dell'intera vicenda è la dolce Johanne, giovane quindicenne che, suo malgrado, si ritrova a convivere con i tumulti e le emozioni di una passione vissuta marginalmente. Ambientato in una piccola cittadina norvegese durante una calda estate di fine '800, il racconto trascina letteralmente il lettore lungo quegli incantevoli fiordi con usi e costumi di altri tempi. Suggestivo.

La via del male - Robert Galbraith

Macabro e trascinante, questo thriller è decisamente ben costruito. La trama svela costantemente dettagli importanti che inducono il lettore a ipotesi e sospetti in un clima di grande inquietudine generale. Non si direbbe che l'autore (o meglio l'autrice) sia la stessa che ha reso celebre il binario 9 e 3/4. Ad ogni modo, anche questo libro è scritto davvero molto bene.

La notte ha cambiato rumore - Maria Duenas

Appassionante. Un viaggio tra Madrid, Tetuan (Marocco) e Lisbona. Il riscatto di una donna che ama il proprio lavoro e riesce ad affermarsi professionalmente tra guerre civili e paesi sconosciuti. Personaggi che avvolgono il lettore nel loro mondo e una trama che non smette mai di evolversi. Stile fluido e trascinante. Consigliato

Una corsa nel vento - Jojo Moyes

Un romanzo semplice, scritto bene come la Moyes c'ha finora abituato. La trama non è particolarmente esaltante, un amore finito, l'eterno conflitto con il pianeta degli adolescenti e una grande passione per i cavalli. Scorrevole ma troppo "commedia romantica".

Gli occhi gialli dei coccodrilli - Katherine Pancol

Un valido romanzo, senza equivoci da districare o misteri da risolvere; si viene semplicemente introdotti in svariate attività quotidiane e comuni dissidi familiari, simpatizzando per alcuni personaggi e detestando l'egoismo di altri. Alla fine ci si affeziona a tutti, anche grazie alla prosa dinamica e mai noiosa.

Equivoci e bugie - Joanna Cannon

Questo libro è stuzzicante. La scomparsa di Mrs. Creasy coinvolge un attivo vicinato che, negli anni '60, si è solidamente unito per combattere un "mostro". Attraverso gli ingenui giochi estivi di due bambine ordinarie, e per questo visti con una prospettiva simpatica e a volte spiazzante, vengono svelati tanti piccoli dettagli che costruiscono una vicenda occultata ma anche il pregiudizio che si nasconde in ciascuno di noi. Ps. a mio parere, il vero colpevole viene rivelato.

Il segreto di Riverview College - Susanne Goga

Molto bello. Ambientato in una Londra dei primi del '900, con molti riferimenti a luoghi attuali e spesso sconosciuti, il racconto si snoda molto bene anche grazie alla minuziosa descrizione dei personaggi dalle spiccate personalità, che coinvolgono e richiamano perfettamente le etichette dell'epoca. Davvero molto bello.

La battaglia navale - Marco Malvaldi

Un piccolo giallo casalingo, raccontato con linguaggio toscano che spesso diverte ma soprattutto immedesima il lettore nell'ambiente. Sebbene i personaggi ricalchino perfettamente alcuni stereotipi italiani, la vicenda in generale scorre bene, in particolare verso la fine.

Ally nella tempesta - Lucinda Riley

Primo sequel de Le Sette Sorelle, si rinnova il mistero attorno al quale le sette sorelle vanno alla ricerca del loro passato. In questo secondo romanzo, Lucinda Riley conferma di riuscire a far vivere due storie parallele in un unico romanzo, trascinando il lettore in più epoche diverse e sapendo chiudere con maestria il cerchio della vita di ciascuna sorella, in questo caso di Ally. L'unica grande differenza rispetto al primo è la modalità di prosa, più sempliciotta quasi banale, ma questo forse è imputabile ai nuovi traduttori. Sorvolandoci sopra, gli scenari norvegesi incantano e la storia, come nel primo romanzo, coinvolge.

Una famiglia quasi perfetta - Jane Shemilt

Un libro che si legge tutto d'un fiato. La narrazione è eccellente, tra suspence e rivelazioni di una famiglia apparentemente come le altre. Una madre che pensa di conoscere i propri figli ed invece si ritrova a fare i conti con i sensi di colpa. Ed infine un finale che fino all'ultima pagina non è così scontato. Un'ottima lettura.

Su e giù per le corsie - Monica Dickens

Sulla scia di "Su e giù per le scale", la Dickens, nipote del ben noto Charles, conferma di scrivere bene e scorrevolmente, con quella leggera nota di humor inglese poco palesata. Questo libro però, per quanto ricco di vivaci situazioni "ospedaliere", non riesce ad agganciare completamente il lettore alla simpatia della autrice-protagonista e alla sua storia. Peccato

Il ristorante dell'amore ritrovato - Ito Ogawa

Un breve racconto che narra la grande passione di una ragazza per la cucina e che per questo decide di aprire un piccolo ristorante in mezzo alla natura, frequentato da alcuni personaggi sibillini. La narrazione è fluida ma non vi sono particolari eventi che la rendono appassionante.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate