Trovati 3974 documenti.

Mostra parametri
Le stelle dimenticate
0 0 0
Libri Moderni

Sobel, Dava

Le stelle dimenticate : storia delle scienziate che misurarono il cielo / Dava Sobel ; traduzione di Roberta Zuppet

Milano : Rizzoli, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dalla fine del XIX secolo, l'Osservatorio astronomico di Harvard iniziò ad assumere alcune donne come "calcolatori umani". L'"harem" - così veniva talvolta deriso il personale femmini-le - era formato da signore di tutte le età: esperte di matematica, astronome dilettanti, mogli, sorelle e figlie dei professori; alcune laureate, altre semplicemente appassionate. Attraverso l'"universo di vetro" che avevano a disposizione, formato da circa mezzo milione di lastre fotografiche su cui erano impresse le immagini delle stelle, queste studiose fecero alcune scoperte straordinarie: svilupparono un sistema di classificazione che fu accettato a livello internazionale ed è ancora in uso; intuirono la verità sulla composizione chimica dei cieli, e definirono una scala per misurare le distanze nello spazio. Alla loro storia Dava Sobel dedica il suo libro più appassionato, arricchito dai testi inediti di diari e lettere: "Quando hanno letto i nomi dei membri" scrive Annie Jump Cannon, una delle protagoniste, "mi sono assai meravigliata di scoprire che ero stata inserita nella Commissione per la classificazione degli spettri stellari, e una delle esperienze inattese è stata la riunione con i suoi membri. Sedevano a un lungo tavolo, quegli uomini provenienti da varie nazioni, e io ero l'unica donna". Era stata lei a studiare per anni gli spettri stellari, e fu lei a parlare per tutto il tempo

Pets
0 0 0
Libri Moderni

Guerzoni, Guido <1967- >

Pets : come gli animali domestici hanno invaso le nostre case e i nostri cuori / Guido Guerzoni

Milano : Feltrinelli, 2017

Varia

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Da quando gli animali domestici sono diventati membri ufficiali delle nostre famiglie, abbiamo dovuto decidere se essere padroni, proprietari, amici o genitori. Nel tempo in cui prendevamo la nostra decisione, i pets l'hanno presa per noi. Quando un uomo o una donna sceglie di adottare un pet, la sua vita cambia per sempre. La sfida di ogni parent è cercare un linguaggio comune con il suo pet, costruire giorno dopo giorno l'intesa che permetterà a entrambi di vivere sotto lo stesso tetto e, soprattutto, di volersi bene. Ma la vita e piena di complicazioni. Perché esistono le fidanzate gelose, gli amici allergici, le madri zoofobe. Con questo saggio, Guerzoni racconta un fenomeno che riguarda la maggior parte delle nostre famiglie e che, spesso e volentieri, le ha arricchite di nuovi adorabili membri.

Brigate rosse
0 0 0
Libri Moderni

Clementi, Marco <1965- > - Persichetti, Paolo - Santalena, Elisa

Brigate rosse : dalle fabbriche alla campagna di primavera : volume 1 / Marco Clementi, Paolo Persichetti, Elisa Santalena

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La narrazione inizia con il tragico ritrovamento del corpo di Aldo Moro in via Caetani a Roma. Continua con le origini delle Brigate rosse nelle grandi fabbriche del nord, il crescendo delle loro azioni armate in molte città, per giungere infine alla mattina del 16 marzo 1978 in via Fani, con la dettagliata ricostruzione del rapimento del presidente della Democrazia cristiana e della fuga verso l'appartamento dove fu imprigionato per 55 giorni. La ricostruzione prosegue con le prese di posizione dei partiti e con la reazione dello Stato, l'evoluzione delle indagini, l'opera dei nuclei antiterrorismo diretti dal generale dei carabinieri Dalla Chiesa, il ricorso alla tortura e l'istituzione delle carceri speciali

Le piante son brutte bestie
0 0 0
Libri Moderni

Bruni, Renato <1969->

Le piante son brutte bestie / Renato Bruni

Torino : Codice, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dopo aver ereditato un giardino di città, un botanico da laboratorio inizia a osservare aiuole, prati e vasi con lo sguardo della biologia, della chimica, dell'ecologia e della fisica, sporcandosi le mani e imparando sul campo che le piante non sono le creature semplici e angelicate che crediamo. Tra un colpo di zappa e un esperimento, sfoltirà qualche leggenda, trapianterà il piccolo mondo del giardinaggio nel grande contenitore dei fenomeni planetari e fertilizzerà alcune stranezze vegetali. Le storie meno battute e le spiegazioni meno ovvie di un anno di giardinaggio spuntano a fianco delle begonie e mettono radici tra gli inquilini più microscopici nell'umido del terriccio, collegando il pollice verde allo sguardo della ricerca. Una prospettiva che ci porterà a scrutare orti privati, parchi urbani e balconi fioriti con occhi diversi, facendoci cambiare idea su qualche abitudine nella gestione dei giardini non sempre davvero amica dell'ambiente

Disobbedienza civile
0 0 0
Libri Moderni

Arendt, Hannah

Disobbedienza civile / Hannah Arendt ; [introdotto da Laura Boella]

Milano : Chiarelettere, 2017

Biblioteca Chiarelettere

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tre motivi per leggerlo: Perché è un libro che non ti aspetti: una meditazione sul dissenso, che parla però molto di consenso e propone una collocazione costituzionale dei gruppi di protesta. Perché Hannah Arendt racconta di Socrate, Thoreau e della Rivoluzione americana per tracciare la differenza che corre tra disobbedienza civile e obiezione di coscienza. Perché è un piccolo, prezioso manifesto sulla partecipazione attiva, contro la dittatura dei politici e le prepotenze dei governi. “Chi sa di poter dissentire sa anche che, in qualche modo, quando non dissente esprime un tacito assenso.” Hannah Arendt

Che cos'è la disintermediazione
0 0 0
Libri Moderni

Stringa, Paola

Che cos'è la disintermediazione / Paola Stringa

Roma : Carocci, 2017

Bussole ; 540

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Le nuove tecnologie consentono oggi di accedere a un gran numero di beni e servizi con semplicità e immediatezza, generando una somma di processi – che chiameremo “disintermediazione” sociale e di consumo – che producono radicali cambiamenti nella nostra società. Il libro analizza i meccanismi economici e culturali che hanno portato alla trasformazione di tante filiere, alla delegittimazione o alla scomparsa dei mediatori che le presidiavano e osserva, per contro, l’emergere di nuove relazioni basate sulla fiducia e sull’inclusione (a partire dai paradigmi della sharing economy), la sovversione delle gerarchie tradizionali e la nascita di diversi “reintermediatori” e di contenitori con approcci organizzativi sempre più bottom-up

Invecchiano solo gli altri
0 0 0
Libri Moderni

Aime, Marco <1956- > - Borzani, Luca

Invecchiano solo gli altri / Marco Aime, Luca Borzani

Torino : Einaudi, 2017

Super ET. Opera viva

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'età media della popolazione italiana non è mai stata tanto alta, eppure oggi nessuno più si sente vecchio. Definirsi anziani è diventato un tabù; e tutti vogliono rimanere giovani, cedendo alle lusinghe di un'"eterna giovinezza". La questione della vecchiaia, però, diventerà sempre più centrale e porterà a profondi mutamenti sociali e culturali che ci coinvolgeranno tutti. Senza dimenticare che non si può negare un futuro alle nuove generazioni. Perché essere anziani significa aver imparato molte cose, e dunque prendersi l'autorità e la soddisfazione di raccontarle. Ma significa anche avere il diritto di scoprire uno spazio della vita tutto da reinventare, andare lenti, osservare meglio il mondo, lasciare spazio a chi è più giovane. Marco Aime e Luca Borzani ci accompagnano alla riscoperta di una fase dell'esistenza ingiustamente rimossa, che, senza ansie, si può e si deve vivere con pienezza

L'euro
0 0 0
Libri Moderni

Stiglitz, Joseph E.

L'euro : come una moneta comune minaccia il futuro dell'Europa / Joseph E. Stiglitz ; traduzione di Daria Cavallini

Torino : Einaudi, 2017

Passaggi Einaudi

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: el 2010 la crisi finanziaria globale del 2008 si è trasformata in una «eurocrisi» che pare lontana dal placarsi, soprattutto per i paesi che condividono la moneta comune euro - l'eurozona. Qui il premio Nobel Joseph E. Stiglitz demolisce il consenso prevalente sulle ragioni che hanno messo all'angolo l'Europa, criticando i campioni dell'austerità e proponendo soluzioni concrete ai problemi legati all'euro. La crisi ne ha infatti messo in luce i limiti. La stagnazione nell'eurozona e le sue fosche prospettive di ripresa sono un diretto risultato della sua sfida fondamentale: la pretesa di far condividere a un gruppo di paesi molto diversi un'unica valuta comune. L'euro è nato imperfetto, con un'integrazione economica che andava più veloce di quella politica. L'attuale assetto monetario promuove la divergenza piuttosto che la convergenza. L'euro può essere salvato? Dopo aver messo a nudo il mal concepito mandato della Banca centrale europea volto al controllo dell'inflazione, spiegando come le politiche dell'eurozona, specie nei confronti dei paesi in crisi, abbiano ulteriormente esacerbato i difetti della sua progettazione, Stiglitz delinea queste tre possibili vie di uscita: riforme fondamentali della struttura dell'eurozona e politiche economiche da imporre ai paesi membri; un abbandono controllato dell'esperimento dell'euro come unica valuta; oppure un coraggioso nuovo sistema che ha chiamato «l'euro flessibile».

Galizia
0 0 0
Libri Moderni

Pollack, Martin

Galizia : viaggio nel cuore scomparso della Mitteleuropa / Martin Pollack ; traduzione di Fabio Cremonesi ; [con un testo di Claudio Magris]

Rovereto : Keller, 2017

Confini - Razione K ; 8

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Libro di viaggio, trattato, omaggio poetico e filosofico, reportage, saggio e cronaca, resoconto di un mondo scomparso, gioco letterario, romanzo documentario, portolano per una terra senza mari, non c’è una sola definizione che possa calzare pienamente per questo libro straordinario che tutte le riunisce e tutte le rende inadeguate e insufficienti. Con Galizia di Martin Pollack ci si immerge senza mediazioni in un mondo intero: quello dell’Europa di mezzo, quello della carne e la terra che la componeva, quello dell’immaginario che ne è scaturito. In queste pagine tutto si moltiplica quasi all’infinito assumendo però una chiara identità. Popoli, lingue e minoranze, città che hanno svariati nomi e vite a seconda dell’etnia e della lingua che le nomina, spazi ampi e smisurati, senso del confine e del confino pari a quello delle grandi terre dell’esilio… In questo cuore del nostro continente, ormai dimenticato persino nel nome, sta gran parte del Novecento e di quello che oggi siamo. Questo libro è un viaggio immaginario attraverso una regione scomparsa, un tentativo di descrivere un mondo prima della sua distruzione. Le mie guide sono state quegli autori ebrei, tedeschi, polacchi e ucraini [solo per citarne due tra tanti Joseph Roth, Bruno Schulz, N.d.R.] che hanno fatto della Galizia e della Bucovina un luogo letterario indimenticabile, in cui, al di là di tutti gli eccidi e i conflitti, si era giunti a una feconda interazione tra popoli e culture. MARTIN POLLACK Un libro che ha una precisione da orario ferroviario austroungarico e il respiro vagabondo di grandi libri quali il Viaggio in Galizia o Ebrei erranti di Joseph Roth. CLAUDIO MAGRIS

Populismo 2.0
0 0 0
Libri Moderni

Revelli, Marco

Populismo 2.0 / Marco Revelli

Torino : Einaudi, 2017

Vele ; 125

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il populismo si è manifestato in forme molto diverse nel corso della storia, tra la fine dell'Ottocento e l'intero secolo breve; e anche oggi, la nuova disseminazione populista in Europa e negli Stati Uniti presenta differenze interne notevolissime, quelle che passano ad esempio tra la vittoria di Donald Trump e l'ascesa di Marine Le Pen. Ma un denominatore comune c'è: il populismo è sempre indicatore di un deficit di democrazia, cioè di «rappresentanza». Un deficit «infantile», per cosi dire, per i populismi delle origini, sintomo di una democrazia non ancora compiuta; e un deficit «senile», quando cresce il numero di cittadini che non se ne sentono più «coperti». Il populismo attuale - questa la tesi centrale del libro - è del secondo tipo: rappresenta una sorta di «malattia senile della democrazia». Il sintomo di una crisi di rappresentanza che si estende alla forma democratica stessa. È il segno più preoccupante del rapido impoverimento delle classi medie occidentali sotto il peso della crisi economica; ma anche della sconfitta storica del lavoro - e delle sinistre che lo rappresentarono - nel cambio di paradigma socio-produttivo che ha accompagnato il passaggio di secolo.

Il selfie del mondo
0 0 0
Libri Moderni

D'Eramo, Marco

Il selfie del mondo : indagine sull'età del turismo / Marco D'Eramo

Milano : Feltrinelli, 2017

Campi del sapere

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il turismo è l'industria più importante di questo nuovo secolo, perché muove persone e capitali, impone infrastrutture, sconvolge e ridisegna l'architettura e la topografia delle città. A partire da questa considerazione comincia l'indagine di Marco d'Eramo, che s'interroga su un fenomeno tanto diffuso quanto complesso. Perché guardiamo con sufficienza chi si scatta un selfie davanti alla Torre di Pisa, attribuendogli lo stereotipo del turista? Siamo poi così diversi da quel turista quando andiamo in vacanza a Parigi, a New York o a Tokyo, sentendoci dei viaggiatori mentre ci affanniamo a visitare tutti i monumenti "imperdibili"? Non sarà forse del tutto aleatoria la differenza tra turista e viaggiatore, in un mondo nel quale l'esistenza di ciascuno è dettata dal ritmo del capitale e del lavoro? Come mai, allora, impieghiamo il nostro tempo libero in un'attività che disprezziamo? Per rispondere, d'Eramo ripercorre le origini del fenomeno turistico, osservandone l'evoluzione fino ai giorni nostri. La nascita dell'età del turismo rivive attraverso le voci dei primi grandi globetrotter, a partire da Francis Bacon, passando per Samuel Johnson, fino a Gobineau e Mark Twain e arriva all'industria turistica, un sistema globale nel quale i turisti costituiscono il mercato e le città, da Firenze a Pechino o Las Vegas, entrano in competizione per conquistarsene una fetta. In fondo, quello del turismo è il problema della modernità: in ogni momento della nostra vita siamo alla ricerca di un'autenticità che la nostra stessa ricerca rende irraggiungibile, inautentica. Con un percorso che si sviluppa su tutto il mappamondo, d'Eramo smaschera la dialettica del nostro tempo e getta luce sul significato del fenomeno del turismo nella nostra esistenza sociale.

Ecologia della libertà
0 0 0
Libri Moderni

Bookchin, Murray

Ecologia della libertà / Murray Bookchin

[Milano] : Eleuthera, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'ecologia della libertà", opera della maturità intellettuale di Bookchin, si conferma a trent'anni di distanza dalla sua uscita, un grande classico del pensiero utopico contemporaneo. Il libro spazia dalla biologia all'economia, dalla storia delle religioni all'antropologia, delineando un grande affresco libertario che ripercorre il contrastato rapporto tra umanità e natura alla luce di un altro contrastato rapporto, quello tra dominio e libertà. E postula, dopo lo storico emergere e affermarsi nei millenni del principio gerarchico, la sua dissoluzione, proponendo un'appassionante versione sociale dell'ecologia che va ben al di là del banale ambientalismo conservativo e conservatore oggi prevalente

Atlante delle emozioni umane
0 0 0
Libri Moderni

Smith, Tiffany Watt

Atlante delle emozioni umane : 156 emozioni che hai provato, che non sai di aver provato, che non proverai mai / Tiffany Watt Smith ; traduzione di Violetta Bellocchio

Torino : Utet, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Siamo tutti in grado di riconoscere la differenza tra rabbia e paura, tra desiderio e invidia. Sappiamo anche che è meglio non confondere l'affetto con l'amore, il rimpianto con il rimorso, l'euforia con la felicità. Quello di cui non ci rendiamo conto, però, è che lo spettro delle emozioni umane è ancora più sfumato di così: esistono sensazioni che tutti noi abbiamo provato, stati d'animo molto precisi e inconfondibili, e a cui però spesso non abbiamo saputo dare un nome. Eppure in qualche angolo del mondo, in qualche lingua a noi ignota esiste una parola che li definisce: per esempio, solo gli inuit chiamano iktsuarpok il miscuglio di ansia, nervosismo, eccitazione e felicità che prova chi aspetta l'arrivo di ospiti a casa, o la risposta a una mail importante; per i finlandesi, kaukokaipuu è l'inspiegabile nostalgia per un posto dove non siamo mai stati; gli spagnoli chiamano vergüenza ajena l'imbarazzo empatico di chi assiste alle figuracce altrui. Tiffany Watt Smith attraversa storia, antropologia, scienza, arte, letteratura e musica in cerca delle espressioni con cui le culture di tutto il mondo hanno imparato a definire le proprie emozioni, e nel frattempo ci rivela come siano complesse e sorprendenti anche quelle che credevamo di conoscere bene. Di parola in parola veniamo risucchiati nel caleidoscopio di questo libro divertente, colto e curioso, metà enciclopedia e metà atlante, che mentre mappa le differenze affettive tra i popoli ci ricorda che proprio nell'universalità di ciò che proviamo ci scopriamo uguali

Contro venti e maree
0 0 0
Libri Moderni

Letta, Enrico

Contro venti e maree : idee sull'Europa e sull'Italia / Enrico Letta ; conversazione con Sébastien Maillard

Bologna : Il mulino, 2017

Contemporanea ; 262

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0
Alla ricerca della banca perduta
0 0 0
Libri Moderni

Onado, Marco

Alla ricerca della banca perduta / Marco Onado

Bologna : Il mulino, 2017

Universale paperbacks Il mulino ; 720

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: I salvataggi bancari di massa hanno comportato costi esorbitanti per i contribuenti, causando l'indignazione popolare e il crollo degli indici di fiducia nei confronti delle banche. Le giustificazioni addotte dai politici poggiano sul l'affermazione che si doveva preservare un'infrastruttura essenziale per l'economia: se quelle banche fossero fallite il sistema economico globale sarebbe imploso. È proprio così? Perché il sistema finanziario si è trasformato da fattore di sviluppo in propagatore della crisi? E ancora, le nuove regole varate in molti paesi sono in grado di ripristinare gli aspetti virtuosi del nesso tra finanza e sviluppo economico?

L'intelligenza delle api
0 0 0
Libri Moderni

Menzel, Randolf - Eckoldt, Matthias

L'intelligenza delle api : cosa possiamo imparare da loro / Randolf Menzel, Matthias Eckoldt

Milano : Cortina, 2017

Scienza e idee ; 277

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Amiamo le api soprattutto perché producono il miele. Ma sono anche fra gli animali più importanti e più intelligenti del pianeta. Senza la loro attività di impollinatrici, in tutto il mondo ci sarebbero problemi per le risorse alimentari. Sono però in grado di fare di più: il loro minuscolo cervello pensa, pianifica, fa di conto e forse sogna. Le api possiedono, sorprendentemente, molte delle nostre capacità mentali. Come percepiscono i profumi e vedono i colori, come si forma la loro memoria, come apprendono regole e modelli, addirittura come riconoscono i volti, da dove derivano le loro conoscenze, che cosa sanno e come vengono prese le decisioni in quel superorganismo che è una popolazione di api: sono i grandi temi di questo particolarissimo libro. Randolf Menzel e Matthias Eckoldt parlano anche della moria delle api e del ruolo che questi insetti possono avere nel creare un sistema di allerta precoce contro gli effetti nocivi delle nostre tecnologie

La rivoluzione Russa
0 0 0
Libri Moderni

Ferro, Marc

La rivoluzione Russa / Marc Fero

Milano : Mursia, 2017

Storia, biografie, diari. Storie generali e particolari

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quando nel 1914 Lenin affermò che con la guerra Nicola II aveva offerto «il suo più bel regalo alla rivoluzione», pochi gli credettero: l’inizio delle ostilità sembrò suonare la campana a morto per i rivoluzionari. Il popolo russo andò alla guerra, ma la disfatta sollevò l’onda che in pochi mesi avrebbe spazzato via il regime zarista, cambiando per sempre la storia della Russia e del mondo. Nella prima parte di questo libro le tappe della rivoluzione russa vengono ripercorse dalla rivolta di Pietrogrado del 1917 fino alla rivoluzione d’Ottobre e alla presa del potere da parte dei bolscevichi. Una ricostruzione serrata dei fatti, delle cause e delle conseguenze che consente di avere un quadro completo degli avvenimenti e dei protagonisti. Nella seconda parte trova spazio la trascrizione dei principali documenti dell’epoca. Marc Ferro (Parigi 1924), storico francese, esperto di storia russa e sovietica e di storia del cinema. È stato condirettore della rivista «Annales» e direttore dell’École des hautes études en sciences sociales

La forza del mito
0 0 0
Libri Moderni

Flores, Marcello

La forza del mito : la Rivoluzione russa e il miraggio del socialismo / Marcello Flores

Milano : Feltrinelli, 2017

Storie

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: A cento anni dalla Rivoluzione russa e a venticinque dal crollo dell'Unione sovietica, si deve tornare a fare i conti con alcune questioni cruciali: qual è il ruolo della Rivoluzione d'ottobre nella storia? Che impatto ha avuto in Occidente e nel resto del mondo? Marcello Flores ha una risposta radicale: la creazione del primo stato socialista costituisce la tomba del socialismo, se con questo s'intende il progetto di ribaltamento del sistema capitalista. L'origine di questo fallimento, spiega Flores, sta nella vittoria del bolscevismo. Perché l'imporsi del comunismo sovietico come unico modello vincente ha finito per sostituire il socialismo e la sua spinta rivoluzionaria con il dogma della difesa dell'Urss, con l'idea che la rivoluzione corrisponda alla conquista giacobina del potere, con la necessità di costruire uno stato forte, aggressivo ed espansionista. Flores ritorna alle radici della rassegnazione con cui la gran parte del movimento operaio ha ceduto ai dogmi del comunismo sovietico, rinunciando alla prospettiva di un cambiamento di sistema che il socialismo, dalla metà dell'Ottocento alla Rivoluzione, aveva perseguito e dibattuto in una grande ricchezza di opinioni e di strategie diverse e contrapposte. Ripercorre la storia dell'esperimento socialista fino al tramonto dell'Unione sovietica e unisce le trame di un'epoca tanto complessa quanto irriducibile a qualsiasi semplificazione. E lo fa con una narrazione concisa ed efficace, servendosi di una chiave di lettura che getta luce nuova sul significato profondo della Rivoluzione russa

La falsa scienza
0 0 0
Libri Moderni

Fuso, Silvano

La falsa scienza : invenzioni folli, frodi e medicine miracolose dalla metà del Settecento a oggi / Silvano Fuso

2. ed

Roma : Carocci, 2017

Quality paperbacks ; 500

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Radiazioni misteriose, extraterrestri, reperti archeologici rivoluzionari, dispositivi elettronici fantascientifici, macchine che controllano il clima e che fanno rivivere il passato... sono solo alcune delle scoperte e delle invenzioni che avrebbero potuto modificare radicalmente la nostra vita, se solo fossero state reali. Il libro analizza con rigore storico una serie di false scoperte scientifiche, immaginando cosa sarebbe successo se fossero state vere. Un viaggio insolito e intrigante all'interno della scienza che mostra aspetti poco noti della ricerca e dei ricercatori

Pentirsi di essere madri
0 0 0
Libri Moderni

Donath, Orna

Pentirsi di essere madri : storie di donne che tornerebbero indietro : sociologia di un tabù / Orna Donath ; traduzione di Sabrina Placidi

Torino : Bollati Boringhieri, 2017

Saggi. Scienze sociali

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Se poteste tornare indietro nel tempo, decidereste ancora di diventare madri?". Questa domanda, posta dalla giovane sociologa israeliana Orna Donath a un certo numero di donne ebree israeliane, ha ricevuto in ventitré casi come risposta un "no" deciso. E si è rotto un tabù, quello della donna "naturalmente" protesa ad essere madre. Con gli strumenti della sociologia, Donath ha allora intervistato in profondità queste donne (e molte altre in seguito) e ha riportato le loro risposte, analizzandole in dettaglio e mettendole in contesto, in questo libro