Community » Forum » Recensioni

La cattura dell'effimero
0 1 0
Colin, Beatrice

La cattura dell'effimero

Vicenza : Neri Pozza, 2017

Abstract: Parigi, 1886. In un freddo mattino invernale, un’enorme mongolfiera a strisce bianche e azzurre si leva nel cielo plumbeo di Champ de Mars. Nella gondola di vimini i passeggeri, uomini in cappello a cilindro e donne in soprabiti da viaggio bordati di pelliccia, corrono da un lato all’altro, spensieratamente dimentichi del fatto che a tenerli sospesi sia semplice aria calda. Solo Caitriona Wallace se ne sta a debita distanza dal bordo del cesto, attanagliata da un terrore tutto suo. Otto anni prima, Cait non immaginava nemmeno lontanamente che si sarebbe ritrovata un giorno in una mongolfiera in volo sopra Parigi. Era una donna sposata, sistemata, ben piantata a terra. Ma dopo la tragica e prematura morte del marito, Cait ha dovuto cambiare prospettiva. A trentuno anni, rimasta sola, ha accettato un impiego come chaperon di due giovani scozzesi, Jamie e Alice Arrol, in Grand Tour per l’Europa. A bordo del pallone aerostatico soltanto un passeggero attira l’attenzione della donna, un uomo dall’aria assorta, in piedi dietro a una piccola scatola di legno. Indossa un farfallino morbido e, a differenza degli altri uomini, è a capo scoperto. È Émile Nouguier, il progettista della Tour Eiffel.

184 Visite, 1 Messaggi
Utente 5287
98 posts

Bello, bello, bello! In una Parigi d'epoca, si intrecciano le vite di alcuni personaggi, che trascinano il lettore nei diversi arrondissement tra usi e costumi di diverse classi sociali. Scritto bene, con ottimo linguaggio e dovizia di affascinanti particolari sulla realizzazione della torre Eiffel. Consigliato, oui.

  • «
  • 1
  • »

551 Messaggi in 480 Discussioni di 73 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online